Accreditare lo stipendio o la pensione ti semplifica la vita!

 

 

Il tuo Conto BancoPosta Più è stato aperto nel 2012? Se attivi l’accredito dello stipendio o della pensione tra il 1° agosto e il 31 dicembre 2012, BancoPosta ti regala l’imposta di bollo1 fino alla fine del 20132!

 Promozione Accredito stipendio

 


Approfittane subito!

Risparmi tempo: ricevi il tuo stipendio o la tua pensione sul conto senza doverti preoccupare di andarli a ritirare.

 

È gratis e semplice da attivare: basta richiedere il servizio di accredito al tuo datore di lavoro o all’ente pensionistico di riferimento, comunicando le coordinate IBAN del conto, che trovi:
- nella lettera di benvenuto, con cui ti è stato comunicato che il tuo Conto BancoPosta Più è stato aperto;
- nell’estratto conto, che ricevi periodicamente;
- su www.poste.it, se hai attivato il servizio di internet banking BancoPosta online.

Per le pensioni INPS e INPDAP è ancora più semplice: basta compilare il modulo disponibile in Ufficio Postale e consegnarlo all’operatore di sportello.

 

È sicuro: in caso di accredito della pensione, hai un’assicurazione gratuita, con un massimale annuo di 700 €, contro il furto di contanti avvenuto nelle 2 ore successive ai prelievi effettuati in Ufficio Postale o presso tutti gli sportelli automatici (ATM postali e bancari).

 

Affrettati: comincia subito a risparmiare sull’imposta di bollo!

1 Il rimborso dell’imposta di bollo avverrà, in sede di liquidazione delle competenze di fine anno 2012 e 2013, per i conti che:

• risultino aperti tra il 01/01/2012 ed il 31/12/2012

• effettuino un nuovo accredito dello stipendio o della pensione, identificati come passaggio sul conto corrente della causale 27 o poemo, nel periodo dal 01/08/2012 al 31/12/12 (non si considera nuovo un accredito di stipendio/pensione su un rapporto di conto corrente dove ne è già presente un altro prima del 31/7/2012)

• ricevano tutti i mesi l’accredito dello stipendio e/o della pensione

• risultino attivi al 31 dicembre dell’anno di riferimento (2012 e 2013). In caso di estinzione del conto nel corso del 2012 o del 2013 non ci sarà il rimborso dell’imposta di bollo relativa all’anno di riferimento.

2 Per il 2012, il rimborso avverrà per le quote dell’imposta di bollo addebitate a partire dal trimestre in cui si è verificato per la prima volta l’accredito dello stipendio e/o della pensione. Per l’anno 2013, al 31.12.2013, sarà rimborsato l’intero importo dell’imposta di bollo addebitato nell’anno.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per maggiori dettagli sull’offerta relativa all’imposta di bollo e sulle condizioni economiche e contrattuali del Conto BancoPosta Più, consulta il Foglio Informativo del tuo conto, disponibile sul sito www.poste.it o presso gli Uffici Postali.

Area ClientiPromozioni

Sconti BancoPosta


Per maggiori dettagli
sull’iniziativa clicca qui

 

Come aderire all'iniziativa

L'adesione è automatica e gratuita per tutti i titolari di Carta Postamat, Carta Postamat Click e Carta BancoPosta Più e le carte Postepay. Basta utilizzare una di queste carte per i propri acquisti nei negozi convenzionati e si accumulano Sconti che arrivano direttamente sul conto al raggiungimento di 10€ di valore o comunque a fine anno, a prescindere dall'importo.

Quanti sconti ho già accumulato

Contatta il Servizio Clienti BancoPosta Risponde al numero gratuito 800.00.33.22 e segui le indicazioni della guida vocale digitando la scelta 1 – 6.
I titolari di carta Postamat possono verificare la propria rendicontazione sconti anche all’interno della propria sezione privata di BancoPostaonline.

Promozione Vacanze BancoPosta

Continuano gli sconti sui viaggi dei migliori Tour Operator riservati a tutti i titolari di carta Postamat.

Scopri tutti i dettagli»

Domande frequenti

Consulta l'elenco delle domande più frequenti sul programma Sconti BancoPosta »