Vaglia ordinario

 

Il vaglia è la soluzione più comoda e conveniente per inviare e ricevere denaro in tutta Italia senza necessità di essere titolari di conto corrente postale o bancario. Puoi fare un vaglia in qualsiasi ufficio postale o tramite Internet (solo per i possessori di conto BancoPosta online o BancoPosta Click).

Pochi semplici passi per incassare un vaglia ordinario

Incassare un vaglia è semplice e sicuro: il titolo di pagamento viene consegnato dal portalettere direttamente al domicilio del beneficiario mediamente entro 3-4 giorni successivi a quello di emissione.

 

Il beneficiario, una volta in possesso del titolo, può riscuotere l'importo presso qualsiasi ufficio postale. I vaglia rimangono in giacenza presso gli uffici postali per 30 giorni. Scaduto tale periodo, il mittente riceve un avviso di rimborso con il quale può recarsi presso l'ufficio postale per riscuotere l'importo versato (escluse le commissioni pagate al momento dell'emissione). Puoi riscuotere un vaglia fino alla fine (31/12) del secondo anno successivo a quello di emissione.

 

 

Oltre a incassarlo in contanti, puoi versare l’importo del tuo vaglia su Conto corrente BancoPosta o su qualsiasi conto corrente bancario.

 

Commissioni vaglia postale ordinario

Commissioni invio a carico del mittente

Importo fino a un massimo di 2.582,28
Euro
Vaglia postale emesso a sportello, anche in contrassegno (*) 6,00
Vaglia postale emesso attraverso BancoPosta online2,50

(*)Per il vaglia contrassegno le tariffe saranno applicate a partire dal 14/4/2008 anche per invii spediti precedentemente alla data indicata.

A valere in questo caso è la data di emissione del vaglia e non la data di spedizione dell'invio.

Commissioni incasso (a carico del beneficiario)

Euro
Vaglia postale incassato in contantiGratuito
Vaglia postale versato su conto BancoPosta o bancarioGratuito (**)
(**) Il versamento del vaglia su conto corrente bancario del beneficiario non prevede alcuna commissione a favore di Poste Italiane.

Sulla base del D.Lgs n° 231 del 21 novembre 2007, a partire dal 25 giugno 2008, i vaglia postali (ordinari e circolari) sono emessi con l'indicazione del nome o della ragione sociale del beneficiario e la clausola di non trasferibilità. Il cliente può richiedere, barrando l'apposita casella del modulo di richiesta vaglia, il rilascio di vaglia postali (solo se inferiori a 1.000 euro) senza la clausola di non trasferibilità, pagando 1,50 euro a titolo di imposta di bollo.

BancoPosta online

Con BancoPosta online è possibile trasferire denaro in tutta Italia, attraverso vaglia postale ordinario, direttamente da questo sito (commissioni per l'invio tramite BancoPosta online: euro 2,50).

» Accedi a BancoPosta online
Area ClientiPromozioni

Vaglia postale

E' lo strumento ideale per tutti i pagamenti che richiedono una certificazione sicura. Sul vaglia puoi inserire gratuitamente un testo, fino a 120 caratteri, per comunicazioni o per indicare la causale del versamento.

Sono previsti dei servizi aggiuntivi?

. È previsto il rimborso al mittente in caso di compiuta giacenza, irreperibilità o rifiuto da parte del beneficiario. Il rimborso al beneficiario è previsto in caso di smarrimento, distruzione o sottrazione del titolo previa presentazione di denuncia presentata alle autorità competenti.

Normativa antiriciclaggio

Le nuove regole per assegni e vaglia postali, pagamenti in contante e libretti al portatore (D.Lgs 231/2007)

Leggi il documento »