Carta postepay - La sicurezza

Poste Italiane è impegnata da sempre nella realizzazione dei sistemi di sicurezza più affidabili.
computer La sicurezza è uno dei fattori più importanti per BancoPosta, in quanto da sempre si è voluto impedire la violazione dei dati dei clienti scegliendo i migliori sistemi di sicurezza. L'accesso ai servizi online di carta postepay avviene attraverso protocollo HTTPs. Questo protocollo garantisce la protezione delle informazioni scambiate tra il cliente e il servizio selezionato criptandole in modo che nessuno possa intercettarle e comprenderle. Il protocollo HTTPs garantisce anche che Poste Italiane, in quanto erogatore del servizio, è registrato e certificato dalle autorità preposte. Per utilizzare i servizi online della carta postepay, è necessario che il cliente sia registrato al sito Poste.it e che si identifichi a ogni accesso tramite Nome Utente e Password.

Informazioni per la sicurezza dei dati personali Per effettuare transazioni affidabili e sicure è necessario rispettare alcune semplici regole:

  • conservare con la massima cura il nome utente, la password e il codice dispositivo
  • non far conoscere ad altri i propri codici di accesso
  • non inserire i propri codici personali in siti Internet raggiunti cliccando su un link presente nelle comunicazioni ricevute via mail o in qualsiasi altro sito che non sia di Poste Italiane
  • non rispondere ai messaggi sulla cui autenticità si hanno dubbi
  • visitare i siti web digitando l'indirizzo Internet nella barra degli indirizzi
  • modificare periodicamente la password di accesso
  • installare sul proprio computer solo i software ricevuti da fonti affidabili
Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Pertanto, non è opportuno rispondere a e-mail, lettere o telefonate che abbiano come oggetto la richiesta di dati personali. In presenza di richieste di questo tipo è opportuno informare immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a info@poste.it. Come proteggersi dalle truffe informatiche (phishing) »