Carta postepay standard

La carta ricaricabile di Poste Italiane, per te che vuoi evitare il contante o fare acquisti online. Puoi richiederla anche se non hai il conto.

  • Richiedila, anche se non hai un conto.
  • Ti bastano 5 euro, un documento di identità e il codice fiscale
    per attivarla.

  • Usala ovunque, in Italia e all'estero, su Internet e in tutti
    gli uffici postali.
  • Attivala anche se sei minorenne, per te c’è la Postepay Junior.
Carta postepay standard

Come richiedere la tua carta postepay

Per richiedere una carta postepay non ti serve avere un conto corrente. Puoi acquistarla presso gli uffici postali presentando:

  • un documento di identità valido
  • il tuo codice fiscale.

I minori di 18 anni possono richiedere la carta Postepay Junior accompagnati da uno dei genitori. Al momento della richiesta è necessario presentare codici fiscali e documenti di identità validi sia del genitore accompagnatore che del figlio.

Come ricaricare la tua carta postepay

L'operazione di ricarica può essere eseguita anche dai non titolari. Per conoscere i limiti di ricarica controlla i dettagli della tua carta.

  • Negli uffici postali (con versamento in contanti, con una carta Postamat Maestro, trasferendo denaro da una carta Postepay a un'altra).
  • Presso gli sportelli automatici (ATM) Postamat (con una carta Postamat Maestro, trasferendo denaro da una carta postepay a un'altra o da una Inps Card a una carta postepay, con carta di pagamento aderente al circuito PagoBancomat, utilizzando qualsiasi carta di pagamento abilitata ai circuiti internazionali Visa, Visa Electron, Mastercard o Maestro).
  • A domicilio (direttamente presso il proprio domicilio o sede di lavoro. Pagamento con carte di debito del circuito Maestro, carte Postamat e Postepay al portalettere abilitato).
  • Dal sito Poste.it (addebitando l'importo sul Conto BancoPosta, trasferendo denaro da una carta postepay a un'altra).
  • Con una SIM PosteMobile (direttamente dal menù del tuo cellulare, associando la SIM al tuo conto BancoPosta o alla tua postepay).
  • Servizio di Ricarica Ricorrente PosteMobile.
  • Presso le ricevitorie Sisal e le tabaccherie convenzionate con Banca ITB (può essere effettuata in contanti, da 1 euro ad un massimo di 997,99 euro, esclusa la commissione di ricarica. Sarà necessario comunicare anche il codice fiscale del titolare).
  • Con la App Postepay (la ricarica può essere effettuata tramite la app, direttamente dal tuo smartphone o tablet).

Duplicazione del pin, smarrimento e furto

Il duplicato del codice PIN può essere richiesto per tutte le carte Postepay nominative o anonime Evolute in nominative. In caso di smarrimento o mancato recapito del PIN, richiedi gratuitamente un duplicato chiamando il Servizio Clienti BancopostaRisponde al numero verde 800.00.33.22.

Il duplicato del PIN ti sarà inviato presso l'indirizzo indicato in fase di richiesta (o evoluzione della carta in caso di postepay anonime). Se vuoi ricevere il nuovo PIN ad un indirizzo diverso, devi recarti in ufficio postale.

Puoi bloccare la carta e chiederne la sostituzione o il rimborso del saldo residuo, telefonando ai seguenti numeri:

  • dall'Italia numero verde 800.90.21.22
  • dall'estero +39.049.2100.149.

La carta sostitutiva e il rimborso dell'eventuale saldo residuo ti saranno consegnati dall'ufficio postale solo dopo che Poste Italiane avrà ricevuto la denuncia presentata all’Autorità Giudiziaria.

Scadenza della postepay

Controlla la data di scadenza della tua Postepay. Puoi richiedere la nuova carta da 2 mesi prima a 18 mesi dopo la data di scadenza: basta chiamare il numero gratuito 800.00.33.22 e seguire le istruzioni.

Riceverai la nuova Postepay gratis direttamente a casa senza necessità di andare all'ufficio postale e potrai attivarla chiamando il numero gratuito 800.00.33.22. Per maggiori informazioni visita la sezione dedicata in Postepay.it.

Condizioni economiche e commissioni della postepay standard.
Principali condizioni economiche Standard Junior
Quota rilascio carta 5 euro* 5 euro
Ricarica minima all'acquisto 5 euro* 5 euro
Plafond massimo 3.000 euro 1.000 euro
Rimborso plafond** si si
Prelievo massimo da ATM Postamat giornaliero 250 euro 100 euro
Prelievo massimo da ATM Postamat mensile illimitato
Importo massimo di ricarica 50.000 euro annui***

*Non previsto/a per la richiesta di una nuova Carta, effettuata tramite call center (numero verde 800.00.33.22) da clienti già titolari di Carta Postepay con validità residua non superiore a 2 mesi o scaduta da non oltre 12 mesi.

**Il pagamento del rimborso viene effettuato al valore nominale e al netto delle commissioni di rimborso.

***Ricaricati sul totale delle carte nominative intestate allo stesso titolare. L’anno solare di riferimento, ai fini del computo del limite di 50.000 euro, è calcolato dalla data della prima operazione di ricarica effettuata, a partire dal 1° luglio 2012, sulla Carta o su una delle Carte intestate allo stesso titolare.

Documentazione

Potrebbero interessarti anche

MyPostepay

La carta da personalizzare con le foto e le immagini che vuoi. Ricorda un momento speciale per regalarla a una persona a cui tieni.

Postepay Evolution

La prepagata nominativa, ricaricabile e con codice IBAN che ti permette di gestire la tua carta come un conto corrente.

SpecialCash Postepay

Il prestito che ricarica la tua carta Postepay.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Per informazioni sulle condizioni economiche e contrattuali consultare i Fogli Informativi disponibili presso gli uffici postali o sui siti www.poste.it e www.postepay.it.