Quinto BancoPosta Dipendenti Grandi Imprese Private

Il prestito personale per i Dipendenti di Grandi Imprese Private con la pratica formula della rata trattenuta direttamente sullo stipendio

  • E' pensato per offrirti la tranquillità di un rimborso adeguato alle tue possibilità

  • Lo puoi richiedere anche senza conto corrente

  • Puoi usarlo per estinguere altri finanziamenti

  • E’ erogabile anche se hai finanziamenti in corso o difficoltà di accesso ad altre forme di credito

Tutto su Quinto Bancoposta dedicato ai Dipendenti Grandi Imprese Private
Rimborso Rata trattenuta direttamente sullo stipendio, fino ad 1/5 dello stesso
Requisiti Cliente Cittadinanza italiana
Contratto di lavoro a tempo indeterminato
Soggetti finanziabili Dipendenti di Grandi Imprese Private
Importo Finanziabile Determinato dallo stipendio, in funzione del quinto cedibile, della durata del finanziamento ed in relazione al TFR maturato
Durata Da 36 a 120 mesi
Assicurazione a copertura del rischio di premorienza e di perdita di impiego, con stipula e costi a carico della cessionaria
Età uomo/donna da 18 fino a 65 anni (età max a scadenza finanziamento)
Anzianità servizio UOMO: 3 mesi con superamento del periodo di prova comprovato - 42 anni (anzianità max a scadenza finanziamento)
DONNA: 3 mesi con superamento del periodo di prova comprovato - 41 anni (anzianità max a scadenza finanziamento)


Consulta gli esempi di Quinto BancoPosta dedicato ai Dipendenti Grandi Imprese Private

 

    Modalità di erogazione e rimborso

    Modalità di erogazione:
  • accredito su Conto BancoPosta
  • bonifico su conto corrente bancario
  • assegno postale vidimato

 

    Modalità di rimborso
  • rata mensile trattenuta direttamente sullo stipendio 

Requisiti di accesso e documentazione

Il dipendente alla scadenza del piano di ammortamento deve avere un’età massima di 65 anni (con anzianità di servizio massima di 42 anni se uomo, 41 anni se donna).
 
Per richiedere un prestito Quinto BancoPosta dedicato ai Dipendenti Grandi Imprese Private è sufficiente recarsi in un Ufficio Postale abilitato con i seguenti documenti:

  • Documento di identità in corso di validità
  • Codice fiscale
  • Ultime due buste paga
  • Certificato di stipendio
  • Certificato Unico (CU ex CUD)

  •  
    A seconda delle specifiche caratteristiche del richiedente, potrebbe essere richiesta documentazione aggiuntiva rispetto a quella qui elencata.

Potrebbero interessarti anche

Prestito Bancoposta

Il prestito per realizzare i tuoi progetti più importanti

Fido Bancoposta

Per effettuare prelievi e utilizzi sul tuo Conto Corrente BancoPosta oltre il saldo disponibile

Quinto BancoPosta Pensionati

Il prestito dedicato ai pensionati INPS e INPDAP

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. La concessione di Quinto BancoPosta dedicato ai Dipendenti Grandi Imprese Private è soggetta a valutazione ed approvazione di Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale S.p.A. Quinto BancoPosta Dipendenti Grandi Imprese Private è collocato da Poste Italiane S.p.A. - Patrimonio BancoPosta - per conto di Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale S.p.A. in virtù di un accordo distributivo sottoscritto tra le parti, senza costi aggiuntivi per il cliente. La concessione di Quinto BancoPosta dedicato ai Dipendenti Grandi Imprese Private è condizionata, per legge, al rilascio di una garanzia sulla vita e sulla perdita d’impiego del Debitore. Le Polizze sono sottoscritte da Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale S.p.A., ai sensi dell’art. 1919 del Codice Civile, in qualità di beneficiaria e contraente della stessa, assumendone direttamente i costi. Per le condizioni contrattuali ed economiche si rimanda al documento informativo denominato Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori a disposizione della clientela presso gli Uffici Postali abilitati al servizio.