dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Carta SIA La carta di pagamento elettronica per le famiglie che beneficiano del Sostegno per l’inclusione attiva (SIA).

Descrizione

Come previsto dalla normativa vigente, dal 1° novembre 2017 la domanda per il SIA non può più essere presentata. Tuttavia, per coloro che ancora hanno somme disponibili la Carta continua a essere utlizzabile. Per ulteriori informazioni sulla fruizione del beneficio visitare il sito dedicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. La Carta SIA è una Carta di pagamento elettronica concessa alle famiglie in difficoltà economica che beneficiano del Sostegno per l’inclusione Attiva (SIA).
La Carta è utilizzabile per prelevare contante, effettuare acquisti negli esercizi abilitati al circuito Mastercard e per pagare le bollette elettriche e del gas presso gli uffici postali. La Carta viene caricata automaticamente dallo Stato con un importo che varia in base al reddito e alle caratteristiche della famiglia.

Come funziona

È lo strumento attraverso cui viene erogato il beneficio economico del Sostegno per l’inclusione attiva (SIA) , la misura di contrasto alla povertà che da gennaio 2018 è stata sostituita dal Reddito di Inclusione (REI)
 
La Carta consente di:
  • prelevare denaro contante entro un limite di 240 euro al mese (da gennaio 2018);
  • effettuare acquisti nei negozi alimentari, nelle farmacie e nelle parafarmacie abilitate al circuito Mastercard; gli esercizi commerciali che espongono il marchio del Carrello offriranno, inoltre, sconti aggiuntivi alle normali promozioni;
  • pagare le bollette elettriche e di fornitura gas presso gli uffici postali; sarà inoltre possibile accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata.
Per i pagamenti effettuati presso i negozi convenzionati Maestro non si applica alcuna commissione. Per i prelievi di denaro contante si applica una commissione di 1 euro se effettuati presso gli ATM Postamat e di 1,75 euro se effettuati negli altri circuiti bancari.
Come previsto dalla normativa vigente, da dicembre 2017 la domanda per il SIA non può più essere presentata. Per ulteriori informazioni sulla fruizione del beneficio visitare il sito dedicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Scopri di più

Il servizio di comunicazione del saldo della Carta tramite SMS è attivabile gratuitamente dal numero verde 800.666.8881 esclusivamente per chiamate da telefono fisso.

Per le chiamate a pagamento da telefono mobile è a disposizione il numero telefonico 199.100.8881 che prevede l'addebito del costo della comunicazione al chiamante. Per conoscere il dettaglio dei costi addebitati occorre contattare il proprio gestore telefonico.
In entrambi i casi, seguendo le istruzioni della voce guida puoi registrare un tuo numero di cellulare, sul quale, da quel momento, saranno inviati SMS che ti comunicheranno l'importo di ogni nuovo accredito o di ogni acquisto effettuato con la carta, con relativo saldo disponibile, ed eventuali altre informazioni relative alla Carta.

Inoltre, chiamando gratuitamente il numero verde 800.130.6401, dal numero di cellulare registrato, riceverai un SMS che ti comunicherà immediatamente il saldo disponibile sulla tua Carta.

Il servizio di lettura telefonica del saldo è disponibile al numero verde 800.666.8881 gratuitamente solo per chiamate da telefono fisso. Per chiamate da telefono mobile è a disposizione il numero telefonico 199.100.8881 che prevede l’addebito del costo della comunicazione al chiamante. Per conoscere il dettaglio dei costi addebitati occorre contattare il proprio gestore telefonico.
 

1 Servizio erogato tramite messaggi preregistrati.

  • La Carta ha una validità di 36 mesi che decorrono a partire dalla data in cui ti viene consegnata dall’ufficio postale.
  • Se dopo il rilascio della Carta, l’INPS verifica che i requisiti non corrispondono più a quelli richiesti, può sospenderla o disattivarla.
  • La Carta deve essere usata solo dal titolare. Firmala nello spazio sul retro e non cederla ad altri.
  • Ogni Carta ha un codice personale, il PIN, necessario per effettuare pagamenti e prelievi con la Carta.
  • Assicurati che il PIN rimanga segreto, non scriverlo sulla Carta e non conservarlo insieme ai tuoi documenti o alla Carta stessa.
  • Se usi la Carta nei terminali POS o negli ATM Postamat devi digitare il codice PIN, che costituisce l'unico strumento di identificazione. Nei negozi alimentari abilitati al circuito Mastercard, invece, devi firmare la ricevuta del POS e, se richiesto, mostrare un documento di riconoscimento.
  • Presso gli ATM Postamat è possibile controllare il saldo e la lista movimenti.
  • In caso di smarrimento o furto, chiedi il blocco della Carta telefonando al numero verde gratuito 800.902.122 (se sei in Italia) o al numero +39.049.21.00.149 (se sei all'estero). L'operatore ti comunicherà il "numero di blocco". In seguito dovrai fare una denuncia all'Autorità Giudiziaria o di pubblica sicurezza e, entro due giorni lavorativi bancari dalla telefonata, dovrai rivolgerti ad un ufficio postale fornendo il "numero di blocco" e una copia della denuncia. Presso lo stesso ufficio potrai richiedere una nuova Carta su cui troverai il saldo della Carta bloccata.
  • In caso di Carta smagnetizzata o difettosa rivolgiti presso gli uffici postali abilitati.

© Poste Italiane 2019 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina