La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Regole per la spedizione della corrispondenza internazionale Scopri le nuove regole per spedire la corrispondenza al di fuori dell'Unione Europea a partire da gennaio 2021.

Descrizione

Poste Italiane, in ottemperanza alla circolare dell'Unione Postale Universale n. 117 dell' 8 luglio 2019, avvisa tutti i clienti che, al fine di poter garantire una trasmissione elettronica dei dati, a partire dal 1° gennaio 2021 tutti gli invii (di corrispondenza a pacchi) contenenti merci destinate verso Paesi al di fuori dell'Unione Europea dovranno essere accompagnati dal modulo CN 23 indipendentemente dal valore della spedizione (il CN 22 sarà progressivamente eliminato).

Il cliente dovrà avere cura di:
 
  • compilare in modo chiaro e leggibile il modulo doganale CN 23 con tutte le informazioni relative al mittente (nominativo, indirizzo), al destinatario (nominativo, indirizzo) al contenuto (peso, descrizione e/o codice doganale, definito «Taric») e al valore
  • allegare all'invio oltre al modulo CN 23 tutta la documentazione doganale richiesta


Tali dati verranno inseriti nei sistemi di Poste e trasmessi agli Operatori Postali esteri per garantire una semplificazione delle attività di sdoganamento e delle verifiche di sicurezza in dogana.

In realzione della suddetta normativa, dal 1° gennaio 2021 sarà vietato introdurre nelle cassette di impostazione invii contenenti merce, fatta eccezione per quelli diretti all’estero nei Paesi UE. 
Hai bisogno di aiuto?

Crescere Sostenibili
© Poste Italiane 2021 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina