dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Lambretta Emissione di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico” dedicato alla Lambretta, nel 70° anniversario della produzione

Informazioni

  • Data di emissione: 03 giugno 2017
  • Valore: 0,95 euro
  • Tiratura: 900.000 francobolli

News e Curiosità

“Uno scooter semplice ed essenziale ma con un grado di finitura superiore e un design unico e inimitabile”.
Vittorio Tessera (Curatore del museo Scooter&Lambretta e conservatore dell’archivio Innocenti)
 
3 giugno 2017: emissione di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico” dedicato alla lambretta, nel 70°anniversario della produzione.
Il francobollo, del valore di euro 0,95, stampato in rotocalcografia, presenta una  vignetta che riproduce un manifesto pubblicitario della Lambretta degli anni Cinquanta, realizzato dall’illustratore e cartellonista italiano Franco Mosca e conservato presso il Museo Scooter e Lambretta di Rodano.

La Lambretta è uno scooter italiano prodotto dalla industria meccanica Innocenti di  Milano, nel quartiere Lambrate, dal 1947 al 1972.

Il nome "Lambretta" deriva dal fiume Lambro, che scorre nella zona in cui sorgevano proprio gli stabilimenti di produzione. La Innocenti viene fondata nel 1922 a Roma dall'imprenditore Ferdinando Innocenti; è una fabbrica di tubi d'acciaio che nel 1933 viene spostata a Lambrate.

L’idea di produrre un veicolo di basso costo, ispirato dagli scooter americani Cushman, si concretizza grazie a Ferdinando Innocenti nel 1944 quando si trovava a Roma. Ferdinando affida il progetto del nuovo veicolo all’ingegnere Pier Luigi Torre che si occupa della meccanica e a Cesare Pallavicino che si occupò del telaio e del design.

Nell’ottobre 1947 la Lambretta è pronta e viene lanciata sul mercato; è il primo motoveicolo italiano ad essere realizzato su catena di montaggio ed il prezzo alla vendita viene fissato a 135.000 lire. Il successo è enorme e non solo nazionale; fino al 1971 saranno circa 2.500.000 gli scooters prodotti.
Ma il boom economico esploso in  Europa negli anni Sessanta determinò un calo nella richiesta degli scooters mentre l'automobile era ormai alla portata di tutti e così nel 1972, la catena di montaggio della Lambretta viene venduta al governo indiano conoscendo una seconda giovinezza; in circa 20 anni verranno prodotti altre migliaia di motoveicoli.

Alla Lambretta è stato dedicato il "Museo dello Scooter e della Lambretta", presente nel comune di Rodano, in provincia di Milano; il museo contiene tutti gli archivi originali provenienti dalla Innocenti e tutti i modelli rappresentanti la produzione Lambrettistica.

Un altro museo dedicato è il "Museo della Lambretta", ubicato a Sellia Marina, in provincia di Catanzaro.

Oggi la Lambretta è oggetto da collezionisti, spesso impegnati nel restauro con ricambi originali ed esistono un'innumerevole quantità di Lambretta Club sparsi in tutto il mondo che conservano ed alimentano il mito di questo storico scooter simbolo dell'Italia degli anni cinquanta e sessanta.

“Si può affermare, senza ombra di dubbio, che la Lambretta è stato il prodotto industriale Milanese più diffuso e conosciuto nel Mondo. Dall’Asia al Nord America, dalla Norvegia al Sud Africa non c’è stato paese che non è stato sedotto dal fascino di questo scooter, vanto della genialità Italiana che tutto il mondo ci invidia”. Vittorio Tessera (Curatore del museo Scooter&Lambretta e conservatore dell’archivio Innocenti)

Lo Sportello Filatelico dell’Ufficio Postale di Adria utilizzerà, il giorno di emissione, l’annullo speciale realizzato da Filatelia di Poste Italiane.

Il francobollo può essere acquistato su poste.it, negli Uffici Postali abilitati e negli  “Spazio Filatelia” di Roma, Roma 1, Milano, Torino, Venezia, Genova, Trieste, Napoli e Firenze.
 
 
Curiosità:
 
20/06/1996: Emissione di un francobollo dedicato al "50º anniversario della produzione della Vespa"
31/05/2008: Emissione di un francobollo appartenente alla serie tematica “Le moto” dedicato alla Ducati
06/06/2009: Emissione di un francobollo appartenente alla serie tematica “Le moto” dedicato alla Gilera, nel 100° anniversario della fondazione
05/05/2012: Emissione di nove francobolli celebrativi del 150° anniversario delle Poste Italiane, in occasione dell’anniversario della legge sulla riforma postale del 5 maggio 1862, n. 604 - Postino in motorino -
09/05/2013: Emissione di due francobolli Europa 2013 dedicati al tema comune “il veicolo del portalettere” (sono raffigurati due motocicli, uno moderno e uno d’epoca, guidato da un portalettere in divisa)
08/11/2016: Emissione di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica le Eccellenze del sistema produttivo ed economico dedicato ad EICMA - Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo
Se sei un tabaccaio, acquista online i francobolli:
Hai bisogno di aiuto?

© Poste Italiane 2017 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina