dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Stati generali filatelia Poste Italiane sarà protagonista di una nuova stagione.

News e curiosità

Roma, 12 maggio 2016 – La Presidente di Poste Italiane Luisa Todini ha partecipato oggi agli “Stati generali” della Filatelia, promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico per iniziativa del Sottosegretario Antonello Giacomelli, allo scopo di coinvolgere attivamente tutti gli operatori del settore nella definizione di un modello nuovo ed integrato in grado di attualizzare questo storico ed importante settore del collezionismo italiano.

“Poste Italiane” - ha osservato la Presidente Todini -  “dedica da sempre un’attenzione costante alla diffusione della filatelia nel rispetto dell’identità storica e culturale del nostro Paese, mirando contestualmente all’ampliamento della platea di collezionisti ed appassionati, soprattutto tra le nuove generazioni, a partire dal progetto rivolto a centinaia di istituti scolastici”. “La volontà espressa oggi dal Sottosegretario Giacomelli e condivisa da tutti gli operatori e le associazioni di settore, di avviare una nuova stagione per la Filatelia” - ha aggiunto la Presidente Todini – “trova quindi Poste Italiane oltre che concorde, attivamente impegnata a sostenerne lo sviluppo con una sempre maggiore apertura alle innovazioni di prodotto e alla multicanalità, anche ai fini della promozione e diffusione dei valori filatelici sul territorio mediante nuovi ambiti di distribuzione”.

“Sistematizzare le attività filateliche di Poste Italiane in un quadro organico di attenzione istituzionale – ha concluso la Presidente Todini – attraverso sinergie operative, accordi tematici e convenzioni con le altre Amministrazioni postali europee ci consentirà di valorizzare ulteriormente questo importante settore, che oltre ad essere il più antico e diffuso ambito di collezionismo, costituisce sempre più un eccezionale strumento di promozione delle eccellenze italiane nel mondo, preparandoci al futuro mediante una rilettura della nostra storia”.

All’iniziativa, cui ha partecipato una numerosa rappresentanza di collezionisti provenienti da tutta Italia, oltre al responsabile nazionale Filatelia di Poste Italiane, dott. Pietro La Bruna, hanno concorso attivamente la Federazione delle Società Filateliche Italiane, l’Associazione Filatelisti Italiani Professionisti e l’Unione Stampa Filatelica Italiana.
 
Se sei un tabaccaio, acquista online i francobolli:
Hai bisogno di aiuto?

© Poste Italiane 2017 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina