La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Attenzione all'eccesso di prudenza L’eccesso di prudenza può far perdere opportunità di guadagno.

I rischi di essere troppo prudenti

Attenzione all'eccesso di prudenza
Periodi "no"

  • L’andamento dei mercati finanziari è ciclico. Si alternano fasi di rialzo – di solito più lunghe – a periodi di ribasso – di norma più brevi. Inoltre, le prime non sono affatto costanti, mentre le fasi di ribasso possono essere anche profonde e repentine e, spesso, comportano perdite anche ingenti.
  • Anche la cosiddetta finanza comportamentale, che applica la ricerca scientifica nell'ambito della psicologia cognitiva per comprendere le nostre decisioni in campo economico e finanziario, ha dimostrato che il nostro cervello reagisce in modo molto più pronunciato alle perdite piuttosto che ai guadagni: siamo in forte disagio ogni qual volta vediamo i nostri risparmi perdere valore. Comprensivo. Giusto.
  • Una spiacevole sensazione che nessuno vuole ovviamente vivere, che rischia però di portare spesso i risparmiatori ad essere completamente pervasi dalla paura di investire anche durante le fasi positive dei cicli finanziari.


Le opportunità di crescita non "strillano"

  • In questo modo si possono perdere opportunità di guadagno. E questo, va detto, capita anche per il fatto che le fasi di crescita sono graduali, senza “strilli”, durano anni e soltanto nella parte finale tendono ad accelerare e a “fare notizia” magari perché infrangono i record precedenti.
  • È come se i risparmiatori non si accorgano affatto della buona intonazione dei mercati, anche quando i dati sembrano evidenziarlo in modo netto. Per esempio, nei primi 10 mesi del 2019, in base alle statistiche di Assogestioni, l’associazione italiana delle società di gestione dei fondi comuni, i fondi monetari (che investono prevalentemente in strumenti finanziari di liquidità) hanno contabilizzato una raccolta netta positiva per 2,3 miliardi di euro mentre i fondi azionari (che investono quasi esclusivamente in azioni) hanno accusato deflussi netti per 4,6 miliardi. Nello stesso arco di tempo, dal 1 gennaio al 31 ottobre, i fondi azionari hanno realizzato un guadagno medio del +17,8% mentre quelli monetari non sono andati oltre il +0,3%.
  • In tutto questo possono certamente avere influito tante notizie negative che hanno distolto l’attenzione, come quella, alimentata da alcuni media nella prima parte dell’anno, che segnalava l’imminente arrivo di una recessione che poi non è affatto arrivata. Il risultato è stato che molti investitori si sono persi il consistente rialzo dei mercati di autunno.
  • Tuttavia, non si tratta di un problema momentaneo, riscontrato cioè soltanto nell’ultimo anno. Basta infatti osservare la liquidità nei portafogli delle famiglie italiane che risulta pari a circa un terzo di tutte le attività finanziarie: a fine marzo 2019 ammontava a 1.404 miliardi sui 4.276 miliardi complessivi (fonte: Banca d’Italia). Come dire che i risparmiatori italiani sono storicamente “pietrificati” all’idea di uscire dalla liquidità iniziando ad investire.


La soluzione

  • Questo approccio, che è frutto di tante circostanze e motivazioni, non va stravolto, ma forse rivisto, per evitare che i preziosi e sudati risparmi di una vita perdano opportunità di investimento in un mondo dove ormai gli strumenti finanziari più tradizionali hanno rendimenti molto contenuti e i tassi d’interesse sono vicini allo zero, se non in alcuni casi negativi. 

II presente documento è stato predisposto da Poste Italiane, sotto la propria esclusiva responsabilità ed ha natura e scopi informativi generali e non costituisce offerta o sollecitazione all’acquisto ne implica alcuna attività di consulenza o raccomandazioni di investimento.

Potrebbero interessarti

TUTTI   |   CONSIGLIATI

Costanza nel risparmio

La costanza del risparmio

Negli investimenti, la costanza del risparmio conta più dei rendimenti finanziari.

L’importanza di mantenere gli investimenti

L’importanza di mantenere gli investimenti anche nelle fasi difficili di mercato

Come imparare a cogliere le opportunità di un trend rialzista di lungo periodo.

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Investire è un esercizio di equilibrio e, in periodi di crisi, la soluzione migliore consiste nell’evitare di farsi prendere dal panico.

Economia reale

Economia reale e quotazioni finanziarie

L'importanza di prendere decisioni consapevoli sia nelle fasi rialziste che in quelle ribassiste. 

Il ciclo di vita dell'investitore

Il ciclo di vita dell’investitore

I nostri obiettivi cambiano nelle varie fasi della nostra vita, ma la cosa più importante è adottare una corretta pianificazione finanziaria.

Cigno nero

La Finanza e i "Cigni Neri"

Scopriamo la teoria del cigno nero e cosa ci hanno insegnato i tre cigni neri che negli ultimi 20 anni hanno scosso l'economia globale. 

Rating

Le agenzie di rating e il merito creditizio

Sai veramente che cosa è il rating e quali sono i parametri utilizzati dalle agenzie per valutarlo? 

Gestione patrimoniale

Tutto sulle gestioni patrimoniali

Cosa sono e quali tipologie di gestioni patrimoniali esistono.

Fondi di investimento

Tutto sui Fondi comuni di investimento

Cosa sono e come funzionano i Fondi comuni d'investimento.

Il ruolo delle banche centrali

Il ruolo delle banche centrali e la politica monetaria

Come viene gestita la circolazione della moneta e la stabilità dei prezzi. 

Azioni

Azioni, cosa sono?

Scopri di più sulle azioni e perché hanno un rischio superiore alle obbligazioni.

Obbligazioni

Obbligazioni e cedole

Cosa sono e quali elementi caratterizzano le obbligazioni.

Investire in protezione

Perché è importante investire nella protezione

La protezione è il primo passo per tutelare il tuo patrimonio.

Eccesso di prudenza

Attenzione all'eccesso di prudenza

L’eccesso di prudenza può far perdere opportunità di guadagno.

Orizzonte temporale

Investimenti e orizzonte temporale

Se vuoi investire, oltre a valutare il rischio che sei disposto ad assumerti, dovresti fissare il tuo orizzonte temporale. 

Liquidità

Il rischio della liquidità

Pensare che la liquidità non comporti dei rischi è sbagliato, meglio pensare ad altre forme di protezione. 

ETF

Gli strumenti dei mercati finanziari: focus sugli ETF

Caratteristiche e vantaggi degli ETF, per investire nei mercati finanziari differenziando il proprio portafoglio.

Trappole mentali

Come evitare le "trappole mentali" del fai da te

Come evitare gli errori cognitivi dovuti a modalità sbagliate di interpretare la realtà.

Market timing

Market timing: compro, vendo o tengo?

Come anticipare i movimenti dei mercati finanziari.

Crescere Sostenibili
© Poste Italiane 2021 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina