La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Il ciclo di vita dell’investitore I nostri obiettivi cambiano nelle varie fasi della nostra vita, ma la cosa più importante è adottare una corretta pianificazione finanziaria.

Investitore o risparmiatore?

Il ciclo di vita dell'investitore Gli italiani sono un popolo di risparmiatori. Basti pensare che, solo per avere un ordine di grandezza, la ricchezza delle famiglie italiane calcolata dalla Banca d’Italia al 30 settembre 2019 ammontava a 4.396 miliardi di euro, cioè quasi due volte il debito pubblico (pari a circa 2.409 miliardi).
Si risparmia al fine di essere pronti a superare le fasi di difficoltà nel corso degli anni e per cercare di mantenere un livello di qualità della vita e dei consumi costante o, magari, tendenzialmente crescente nel tempo. Questo approccio si intreccia con le diverse esigenze che ognuno di noi sviluppa nel corso della propria vita e che può essere riassunto come il ciclo di vita dell’investitore: un arco temporale che si può dividere in una fase di accumulo e in una di decumulo.

Nella prima fase, che inizia quando si entra nel mondo del lavoro, si pensa soprattutto a divertirsi, perché c’è tutta una vita davanti: solo in seguito ci si preoccuperà di risparmiare. Tuttavia, alla luce del fatto che la pensione pubblica è destinata ad essere sempre più magra in futuro, pensare ad una pensione integrativa potrebbe rivelarsi una mossa intelligente. Basta versare infatti anche 50 euro al mese in un fondo pensione per accumulare, anno dopo anno, un capitale che, all’età pensionabile, consentirà di beneficiare di una rendita non indifferente. La stessa cosa vale per esempio per una polizza sulla salute che se stipulata in giovane età presenterà un costo notevolemnte inferiore rispetto al farlo in età già adulta.

Proseguendo nel ciclo di vita dell’investitore, dopo qualche anno si comincia a pensare a formare una famiglia. L’attenzione va a come finanziare l’acquisto della casa, quindi a come proteggerla, per poi dedicarsi ad accumulare un capitale per i figli e, successivamente, a preservare la salute del nucleo familiare.

Nell’età più adulta, invece, si pensa a consolidare il tenore di vita della famiglia e ad essere in grado di superare le eventuali incertezze sia sul fronte del lavoro che su quello della salute: una polizza LTC (long term care) per assicurare la non autosufficienza può essere una scelta oculata per evitare di pesare sui figli, come adoperarsi con risparmi aggiuntivi per prevenire future perdite di reddito da lavoro.

Quando poi ci si trova negli ultimi anni della vita lavorativa si inaugura la fase di decumulo, e può rivelarsi efficace pensare a come ottenere un reddito integrativo per potersi ritirare dal mondo del lavoro con tutte le risorse necessarie per soddisfare le proprie passioni: viaggi, vacanze, volontariato, solidarietà, ecc.
Nella fase finale del decumulo ci si dedica, infine, a preservare il patrimonio accumulato in tanti anni di risparmi e a pianificare la successione affinchè i sacrifici siano opportunamente ripartiti al fine di evitare eventuali dispersioni del patrimonio.

Ripercorrendo questo ciclo di vita dell’investitore, si comprende come sia importante adottare una corretta pianificazione finanziaria. Non basta infatti accumulare i risparmi mese dopo mese, anno dopo anno, ma è indispensabile anche farlo avendo precisi obiettivi da raggiungere, un orizzonte di tempo adeguato per cogliere i frutti dell’investimento e un rigoroso programma di risparmi da rispettare nel tempo.
Un percorso meticoloso che non può essere improvvisato e che spesso necessita della guida di un consulente finanziario di fiducia, insieme al quale pianificare gli obiettivi e gli strumenti d’investimento più adeguati per raggiungerli nel tempo che ci siamo dati. Il consulente diventa un valido supporto per rispettare la ‘rotta’ anche durante le fasi di turbolenza dei mercati, quando potremmo essere tentanti di abbandonare ‘la nave’ causando il naufragio dei nostri risparmi.

II presente documento è stato predisposto da Poste Italiane, sotto la propria esclusiva responsabilità ed ha natura e scopi informativi generali e non costituisce offerta o sollecitazione all’acquisto ne implica alcuna attività di consulenza o raccomandazioni di investimento.

Potrebbero interessarti

TUTTI   |   CONSIGLIATI

Costanza nel risparmio

La costanza del risparmio

Negli investimenti, la costanza del risparmio conta più dei rendimenti finanziari.

L’importanza di mantenere gli investimenti

L’importanza di mantenere gli investimenti anche nelle fasi difficili di mercato

Come imparare a cogliere le opportunità di un trend rialzista di lungo periodo.

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Investire è un esercizio di equilibrio e, in periodi di crisi, la soluzione migliore consiste nell’evitare di farsi prendere dal panico.

Economia reale

Economia reale e quotazioni finanziarie

L'importanza di prendere decisioni consapevoli sia nelle fasi rialziste che in quelle ribassiste. 

Il ciclo di vita dell'investitore

Il ciclo di vita dell’investitore

I nostri obiettivi cambiano nelle varie fasi della nostra vita, ma la cosa più importante è adottare una corretta pianificazione finanziaria.

Cigno nero

La Finanza e i "Cigni Neri"

Scopriamo la teoria del cigno nero e cosa ci hanno insegnato i tre cigni neri che negli ultimi 20 anni hanno scosso l'economia globale. 

Rating

Le agenzie di rating e il merito creditizio

Sai veramente che cosa è il rating e quali sono i parametri utilizzati dalle agenzie per valutarlo? 

Gestione patrimoniale

Tutto sulle gestioni patrimoniali

Cosa sono e quali tipologie di gestioni patrimoniali esistono.

Fondi di investimento

Tutto sui Fondi comuni di investimento

Cosa sono e come funzionano i Fondi comuni d'investimento.

Il ruolo delle banche centrali

Il ruolo delle banche centrali e la politica monetaria

Come viene gestita la circolazione della moneta e la stabilità dei prezzi. 

Azioni

Azioni, cosa sono?

Scopri di più sulle azioni e perché hanno un rischio superiore alle obbligazioni.

Obbligazioni

Obbligazioni e cedole

Cosa sono e quali elementi caratterizzano le obbligazioni.

Investire in protezione

Perché è importante investire nella protezione

La protezione è il primo passo per tutelare il tuo patrimonio.

Eccesso di prudenza

Attenzione all'eccesso di prudenza

L’eccesso di prudenza può far perdere opportunità di guadagno.

Orizzonte temporale

Investimenti e orizzonte temporale

Se vuoi investire, oltre a valutare il rischio che sei disposto ad assumerti, dovresti fissare il tuo orizzonte temporale. 

Liquidità

Il rischio della liquidità

Pensare che la liquidità non comporti dei rischi è sbagliato, meglio pensare ad altre forme di protezione. 

ETF

Gli strumenti dei mercati finanziari: focus sugli ETF

Caratteristiche e vantaggi degli ETF, per investire nei mercati finanziari differenziando il proprio portafoglio.

Trappole mentali

Come evitare le "trappole mentali" del fai da te

Come evitare gli errori cognitivi dovuti a modalità sbagliate di interpretare la realtà.

Market timing

Market timing: compro, vendo o tengo?

Come anticipare i movimenti dei mercati finanziari.

Crescere Sostenibili
© Poste Italiane 2021 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina