La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Obbligazioni e cedole Cosa sono e quali elementi caratterizzano le obbligazioni.

Le obbligazioni

Obbligazioni

Cosa sono

Le obbligazioni sono uno degli strumenti finanziari più diffusi nei portafogli dei risparmiatori. Si tratta di titoli di credito emessi da uno stato, un ente statale o una società privata per sostenere il proprio fabbisogno finanziario e che vengono acquistati da un risparmiatore – detto sottoscrittore – al fine di ricavarne un guadagno.
 
Il possessore dell'obbligazione diventa creditore della società emittente, la quale, dal canto suo, ha l’obbligo di rimborsare il capitale investito a scadenza e pagare gli interessi.
 
A questo proposito, il tasso di interesse nominale, cioè il rendimento offerto, può essere fisso per tutta la durata dell'obbligazione – in questo caso si parla di tasso fisso – oppure variabile, legato a parametri prefissati come per esempio l’andamento dell’inflazione: se il costo della vita aumenta il rendimento sale e viceversa. Il tasso di interesse non è il solo elemento che caratterizza l’obbligazione.
 
Un secondo elemento è la durata, che può essere di alcuni mesi oppure anche oltre 50 anni.
 
Mentre il terzo elemento è la cedola: di solito quest’ultima è il principale contributo al rendimento, anche se non il solo. Per esempio, un’obbligazione della durata di 12 mesi del valore nominale di 100 euro acquistata a 99,75 euro con cedola annuale di 1,75 euro, garantirebbe un rendimento del 2%, di cui la quota più importante sarebbe sotto forma di cedola (1,75%) e una quota residuale sotto forma di capitale (0,25%, ovvero 0,25 euro frutto dei 100 euro liquidati a scadenza meno i 99,75 euro iniziali).
 
Le cedole possono essere liquidate con frequenza annuale, semestrale o anche trimestrale. Questo consente al possessore dell’obbligazione di poter beneficiare di un flusso periodico tramite il quale integrare per esempio la propria pensione o le entrate da lavoro.
 

Valuta e rating

Altri due aspetti di rilievo delle obbligazioni sono la valuta e il rating. Se l’obbligazione è in euro il rendimento è più semplice da calcolare considerando la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di rimborso e le cedole periodiche. Se invece è espressa in valuta estera – per esempio in dollari americani – nel calcolo del rendimento sarà necessario considerare anche la variazione del tasso di cambio tra l’euro e la valuta sottostante.
 
Il rating, invece, è un giudizio che una società indipendente specializzata – le più note sono Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch – esprime per classificare in modo sintetico l’affidabilità dell’emittente nel pagare le cedole periodiche e nel restituire il capitale a scadenza. Le società con rating di più alta qualità sono definite intestment grade mentre le altre sono le non investment grade (o, più semplicemente, high yield).
 
Più in generale, tenendo conto di tutti questi elementi caratteristici, sul mercato esistono diverse tipologie di obbligazioni che possono essere grosso modo raggruppate in governative, societarie investment grade, high yield e debito emergente: ciascuna offre un rendimento diverso – e una differente esposizione ai rischi - in funzione dell’emittente, della durata, del rating e della valuta in cui è espressa.

II presente documento è stato predisposto da Poste Italiane, sotto la propria esclusiva responsabilità ed ha natura e scopi informativi generali e non costituisce offerta o sollecitazione all’acquisto ne implica alcuna attività di consulenza o raccomandazioni di investimento.

Potrebbero interessarti

TUTTI   |   CONSIGLIATI

Costanza nel risparmio

La costanza del risparmio

Negli investimenti, la costanza del risparmio conta più dei rendimenti finanziari.

L’importanza di mantenere gli investimenti

L’importanza di mantenere gli investimenti anche nelle fasi difficili di mercato

Come imparare a cogliere le opportunità di un trend rialzista di lungo periodo.

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Il tempo come fattore incrementale di stabilità

Investire è un esercizio di equilibrio e, in periodi di crisi, la soluzione migliore consiste nell’evitare di farsi prendere dal panico.

Economia reale

Economia reale e quotazioni finanziarie

L'importanza di prendere decisioni consapevoli sia nelle fasi rialziste che in quelle ribassiste. 

Il ciclo di vita dell'investitore

Il ciclo di vita dell’investitore

I nostri obiettivi cambiano nelle varie fasi della nostra vita, ma la cosa più importante è adottare una corretta pianificazione finanziaria.

Cigno nero

La Finanza e i "Cigni Neri"

Scopriamo la teoria del cigno nero e cosa ci hanno insegnato i tre cigni neri che negli ultimi 20 anni hanno scosso l'economia globale. 

Rating

Le agenzie di rating e il merito creditizio

Sai veramente che cosa è il rating e quali sono i parametri utilizzati dalle agenzie per valutarlo? 

Gestione patrimoniale

Tutto sulle gestioni patrimoniali

Cosa sono e quali tipologie di gestioni patrimoniali esistono.

Fondi di investimento

Tutto sui Fondi comuni di investimento

Cosa sono e come funzionano i Fondi comuni d'investimento.

Il ruolo delle banche centrali

Il ruolo delle banche centrali e la politica monetaria

Come viene gestita la circolazione della moneta e la stabilità dei prezzi. 

Azioni

Azioni, cosa sono?

Scopri di più sulle azioni e perché hanno un rischio superiore alle obbligazioni.

Obbligazioni

Obbligazioni e cedole

Cosa sono e quali elementi caratterizzano le obbligazioni.

Investire in protezione

Perché è importante investire nella protezione

La protezione è il primo passo per tutelare il tuo patrimonio.

Eccesso di prudenza

Attenzione all'eccesso di prudenza

L’eccesso di prudenza può far perdere opportunità di guadagno.

Orizzonte temporale

Investimenti e orizzonte temporale

Se vuoi investire, oltre a valutare il rischio che sei disposto ad assumerti, dovresti fissare il tuo orizzonte temporale. 

Liquidità

Il rischio della liquidità

Pensare che la liquidità non comporti dei rischi è sbagliato, meglio pensare ad altre forme di protezione. 

ETF

Gli strumenti dei mercati finanziari: focus sugli ETF

Caratteristiche e vantaggi degli ETF, per investire nei mercati finanziari differenziando il proprio portafoglio.

Trappole mentali

Come evitare le "trappole mentali" del fai da te

Come evitare gli errori cognitivi dovuti a modalità sbagliate di interpretare la realtà.

Market timing

Market timing: compro, vendo o tengo?

Come anticipare i movimenti dei mercati finanziari.

Crescere Sostenibili
© Poste Italiane 2021 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina