dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Reclami e conciliazione Se un prodotto o un servizio di Poste Italiane non ti ha soddisfatto, puoi inviare un reclamo.

Reclami

Prima di inoltrare un reclamo, ti invitiamo a consultare le FAQ o a richiedere informazioni/assistenza al numero 803.1601. Per chiamate dall’estero (+39) 02.82.44.33.99.
È possibile anche presentare un reclamo direttamente online compilando gli appositi form: Oppure puoi inviare una lettera di reclamo compilata in tutte le sue parti, utilizzando una delle seguenti modalità:
  • Posta Elettronica Certificata a reclamiretail@postecert.it (è obbligatorio allegare la lettera di reclamo)
  • Fax al numero 0698686415 (è obbligatorio allegare la lettera di reclamo)
  • Lettera Raccomandata a Casella Postale 160 00144 Roma (Rm)
  • Consegna presso un ufficio postale

Se hai già presentato un reclamo e non hai ritenuto soddisfacente la risposta di Poste Italiane puoi presentare la Domanda di Conciliazione.


Documenti

 
Sei un utente Business? Consulta la sezione reclami del sito PosteImpresa.
 

1Numero gratuito per chiamate da rete fissa. Per chiamate da rete mobile utilizzare il numero 199.100.160. Il costo della chiamata è legato all'operatore utilizzato ed è pari al massimo a euro 0,60 al minuto più euro 0,15 alla risposta.

Il reclamo può essere presentato per contestare: un comportamento o un'omissione nella prestazione dei servizi e delle operazioni rientranti nell'ambito delle attività di BancoPosta.
Puoi fare immediatamente reclamo online oppure puoi utilizzare le seguenti modalità:
In caso di mancata risposta al reclamo nei tempi previsti o in caso di insoddisfazione dell'esito dello stesso, è possibile rivolgersi a:
Dal 20 marzo 2011, prima di sottoporre la controversia all'Autorità Giudiziaria, è necessario esperire il procedimento di Mediazione innanzi agli organismi accreditati di cui al registro tenuto dal Ministero della Giustizia o all'Arbitro Bancario Finanziario o alla Camera presso la Consob.
Per disconoscere operazioni di pagamento effettuate su canale Web e sui canali ATM e POS con carte di pagamento essendo assolutamente certo della tua estraneità all’effettuazione delle stesse puoi:
  • fare reclamo presso un ufficio postale
  • spedire la lettera di reclamo con Posta Prioritaria o Raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a: Poste Italiane S.p.A., Patrimonio BancoPosta - Gestione Reclami - Viale Europa, 190 - 00144 Roma
  • inviare la lettera di reclamo via fax al numero 06/98680330
  • inviare la lettera di reclamo all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata reclami.bancoposta@pec.posteitaliane.it


Documenti

Prima di inoltrare un reclamo, consulta le FAQ o richiedi informazioni, compilando il form online o contattando il numero verde 803.1601: siamo a tua disposizione per risolvere qualsiasi problema.
 
Se sei un cliente Privato e vuoi segnalare un disservizio all'interno dell'ufficio postale come ad esempio l’orario di apertura non rispettato, l’eccessiva attesa, il comportamento apparentemente scorretto del personale, l’interruzione del collegamento telematico ecc, complila il modulo avendo cura di indicare l’ufficio postale in cui si è verificato il disservizio.
 
Per maggiori informazioni sulla compilazione della Lettera di Reclamo contatta il numero verde 803.1601
 
Puoi fare immediatamente un reclamo online oppure puoi utilizzare le seguenti modalità:
  • fare reclamo presso un ufficio postale
  • spedire la lettera di reclamo con Raccomandata a Casella Postale 160 00144 Roma (Rm)



1chiamata gratuita per chi chiama da rete fissa; chi accede da rete mobile al servizio clienti di Poste Italiane dovrà comporre il n. 199.100.160. Il costo della chiamata è legato all'operatore utilizzato ed è pari al massimo a 0,60 euro al minuto più 0,15 euro alla risposta.

Consulta le  seguenti pagine  per inviare un reclamo per un prodotto Poste Vita o Poste Assicura




 

Conciliazioni

Per i privati
Alla procedura di Conciliazione potranno far ricorso i singoli clienti per spedizioni nazionali e internazionali (solo per la tratta nazionale) relative a prodotti postali per cui è previsto un rimborso.

Le modalità e le condizioni relative alla richiesta di Conciliazione sono consultabili nel Regolamento di Conciliazione - Domanda di Conciliazione Privati.

Per il mondo business
Una procedura di conciliazione Business è prevista per i clienti che hanno stipulato con Poste un contratto per prestazioni periodiche o continuative: Regolamento di Conciliazione Domanda di Conciliazione Business.
Qualora il Cliente non ritenga soddisfacente l'esito della procedura di conciliazione, può chiedere all'Autorità di regolamentazione di definire la controversia utilizzando il formulario CP dell'Autorità.
Alla procedura di Conciliazione potranno far ricorso i clienti - titolari di Conto Corrente BancoPosta privati per reclami relativi alle Condizioni Economiche così come riportate nel "Documento di Sintesi del Conto Corrente BancoPosta (solo persone fisiche)" vigente al momento dell’esecuzione dell'operazione oggetto del reclamo.
 L’ambito di applicazione della procedura di Conciliazione si riferisce esclusivamente ai prodotti e servizi di Poste Italiane e non a quelli collocati dall’azienda a seguito di accordi di distribuzione con terze parti, - titolari di Postepay per reclami relativi al disconoscimento operazioni effettuate con la Carta.


Documenti

Per la procedura di Conciliazione dei servizi Postemobile consultare il sito Postemobile.

© Poste Italiane 2017 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina