dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Glossario Quinto BancoPosta Spiegazione sui termini più usati nel Quinto BancoPosta.

Glossario

È il datore di lavoro/Ente pensionistico che opera la trattenuta.
Cedente: è il Cliente che cede alla Banca/Società Finanziaria parte della propria retribuzione mensile (fino ad 1/5).
Documento rilasciato dal datore di lavoro che riporta tutti i dati necessari per il calcolo della quota cedibile. Attesta la sussistenza di un rapporto di lavoro dipendente e riporta la data di assunzione, gli anni di anzianità lavorativa, la retribuzione lorda e netta (annua e mensile), il TFR cumulato, le eventuali trattenute già gravanti sullo stipendio per il pagamento di altri finanziamenti.
È  la Banca/Società Finanziaria, cioè chi a fronte delle quote di retribuzione ceduta dal cliente eroga il finanziamento.
È  un documento rilasciato dall’ Amministrazione/Ente terza/o ceduta/o quale presa d’atto della rata mensile da trattenere al proprio dipendente/pensionato, da versare alla banca o società finanziaria per tutta la durata del piano di ammortamento.
Importo Finanziato: è uguale alla differenza tra il montante e il totale degli interessi.
È  uguale alla differenza tra il montante e il totale degli interessi.
Importo effettivamente percepito dal cedente, al netto degli oneri e delle spese direttamente connesse al finanziamento. Per Quinto BancoPosta gli oneri e le spese sono costituiti dagli interessi, le spese per la copertura assicurativa e gli oneri erariali (0,25% del capitale finanziato).
È  il prodotto dell’importo della rata mensile per il numero delle rate (montante = rata (≤ quota cedibile) x n° rate). Rappresenta quindi il totale che verrà rimborsato alla Banca nel corso della vita del finanziamento.
È  l'atto ufficiale con il quale il Cedente mette a conoscenza ed obbliga la propria amministrazione/ente, ad effettuare le trattenute a favore del Cessionario. La notifica può avvenire con qualsiasi mezzo, purché idoneo ad attestarne la provenienza nonché la data certa. Nella Cessione del Quinto si utilizza di norma la forma di notifica prevista dall’ordinamento processuale, consistente nel conferimento del mandato agli Ufficiali Giudiziari.
È  la parte di stipendio/pensione, al netto della ritenute, che può essere ceduta dal Cliente al fine di contrarre un prestito con Cessione del Quinto; rappresenta l’impegno massimo (fissato per legge) che il Cliente può rimborsare mensilmente (max 1/5) a fronte del finanziamento richiesto.
Hai bisogno di aiuto?

© Poste Italiane 2017 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina