dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Glossario Tutte le parole che ti aiuteranno a capire meglio cosa cambia con l'entrata in vigore della PSD2.

Poste Italiane e PostePay non chiedono mai, telefonicamente e attraverso mail, tramite SMS o messaggi sui Social, di fornire password, dati delle carte, codici OTP, PIN, credenziali, chiavi di accesso all'home banking o altri codici personali.

Se hai dubbi contattaci a questo indirizzo fornendoci i dettagli della comunicazione sospetta: CERT@posteitaliane.it

Glossario

Nome utente: nome.cognome o mail personale
Password: dal 12 giugno 2019 viene richiesto di inserire una password complessa (di almeno 8 cifre, con almeno 1 carattere maiuscolo, 1 minuscolo, 1 numerico e 1 speciale, senza più di due caratteri consecutivi identici). Puoi cambiarla, dopo aver fatto l'accesso, cliccando sul Profilo e poi sulla matita blu vicina alla tua password.
Per le carte di credito Mastercard e Visa il codice CVV2 (Card Verification Value) o CVC2 (Card Validation Code), costituito da 3 cifre, è posizionato sul retro della carta di credito, dopo i numeri che identificano la carta stessa. Per le carte di credito American Express il numero di verifica è composto da 4 cifre e si trova nella parte anteriore della carta di credito, al di sopra del numero.
Codice a 6 caratteri che il cliente genera in fase di abilitazione del conto corrente in App BancoPosta o della carta postepay in App Postepay o del Libretto Smart o clienti abilitati SPID in App PosteID.

Per rafforzare la sicurezza da luglio 2019 sono previste delle nuove regole per la creazione del codice che deve essere un codice alfanumerico che non può essere costituito da sequenze numeriche (es. 123456, 654321) e non può essere costituito da caratteri uguali (aaaaa, bbbbb, 11111, 00000)

Ti serve:
  • per autorizzare le transazioni in App BancoPosta o in App Postepay
  • per autorizzare le operazioni dispositive sul tuo conto corrente eseguite tramite l’internet banking di BancoPosta (BancoPosta online) e le operazioni dispositive sulla tua carta Postepay sul sito postepay.it
  • dal 12 settembre 2019 il codice Poste ID diventerà necessario anche per accedere alle App o all’internet banking di BancoPosta e su postepay.it
Elemento statico di 4 cifre inviato via SMS durante il rilascio del numero di telefono securizzato associato al conto corrente BancoPosta, in fase di apertura o migrazione del conto, in fase di richiesta dell’internet banking di BancoPosta (BancoPosta online), o in qualsiasi momento recandoti in ufficio postale, o tramite ATM o direttamente sull’internet banking di BancoPosta (BancoPosta online).

Unitamente al Codice Conto, viene utilizzato un codice di sicurezza “usa e getta” (OTP, one time password) che viene anch’esso inviato via SMS, sul numero di telefono cellulare "securizzato" associato al conto corrente BancoPosta, per:
  • autorizzare le transazioni sull’internet banking di BancoPosta (BancoPosta online)
  • per abilitare il tuo conto corrente BancoPosta in App BancoPosta
  • dal 12 settembre 2019 per accedere all’internet banking di BancoPosta (BancoPosta online), nel caso in cui non sia stato abilitato il conto in App BancoPosta

Il Codice Conto + Codice SMS insieme costituiscono il Codice Dispositivo Conto. Il codice conto va memorizzato e se lo dimentichi puoi richiederne uno nuovo utilizzando gli stessi canali previsti per la securizzazione del numero di telefono
  • Ufficio postale, ricordandoti di portare la tua carta di debito BancoPosta. Ti verrà richiesto di inserire il PIN della carta
  • 7000 ATM Postamat (nella sezione «Sicurezza internet» del menu «Servizi e opzioni»). Ti verrà richiesto di inserire il PIN della carta
  • sull’internet banking di BancoPosta, nell’area «Sicurezza», utilizzando il codice PosteID in App BancoPosta
E' il dispositivo disponibile solo per i conti correnti BancoPosta aperti prima dell'8 maggio 2017, fornito in ufficio postale in sede di richiesta del servizio di internet banking BancoPosta (BancoPosta online). Dal 12 settembre non può più essere utilizzato per autorizzare le disposizioni mentre rimarrà attivo per effettuare l'abilitazione del conto corrente in App BancoPosta
Scarica o aggiorna l'App BancoPosta
  • Scarica l'App su Apple Store
  • scarica l'app da Google Play
Scarica o aggiorna l'App Postepay
  • Scarica l'App su Apple Store
  • scarica l'app da Google Play
Hai bisogno di aiuto?

© Poste Italiane 2019 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina