dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Sicurezza online Le nuove soluzioni di Poste Italiane e Postepay per operare in sicurezza sui canali digitali secondo le indicazioni della normativa PSD2

Poste Italiane e PostePay non chiedono mai, telefonicamente e attraverso mail, tramite SMS o messaggi sui Social, di fornire password, dati delle carte, codici OTP, PIN, credenziali, chiavi di accesso all'home banking o altri codici personali.

Se hai dubbi contattaci a questo indirizzo fornendoci i dettagli della comunicazione sospetta: CERT@posteitaliane.it

Introduzione alla PSD2

La sicurezza dei propri clienti è da sempre in cima alle priorità del Gruppo Poste Italiane. Poste Italiane S.p.A. e PostePay S.p.A. hanno adeguato i propri sistemi di sicurezza conformemente alle indicazioni della Direttiva Europea Payment Services Directive (PSD2) in tema di operazioni di pagamento online, per contrastare in modo ancora più efficace possibili tentativi di frode.

Dal 14 settembre 2019, sono stati adottati strumenti che consentano ai clienti di accedere ai propri dati riservati e confermare le principali operazioni online mediante un’autenticazione forte (Strong Customer Authentication, SCA).

In quest'ottica, l'App BancoPosta e l'App Postepay diventano gli strumenti principali di autenticazione forte sui canali online.

Scopri come funziona

Cosa ti serve
La registrazione a poste.it, il tuo numero di telefono associato ai tuoi strumenti finanziari e l’App BancoPosta e/o Postepay installata sul tuo smartphone.

Scopri di più
Come fare
Le nuove modalità per accedere ed effettuare operazioni online sul tuo conto corrente BancoPosta e sulla tua carta prepagata Postepay.

Scopri di più
Come difendersi dalle truffe
La sicurezza non è mai troppa, sia nelle operazioni tramite canali digitali sia in quelle finanziarie tradizionali.

Scopri di più
Come fare
Le parole che ti servono per comprendere meglio tutti i procedimenti e i meccanismi legati alla sicurezza delle tue operazioni.

Scopri di più

Cosa sapere per essere sicuri

Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e PostePay S.p.A. patrimonio destinato IMEL hanno iniziato il processo di graduale adeguamento alla Direttiva Europea (UE) 2015/2366 sui servizi di pagamento (Payment Services Directive o PSD2).

L'obiettivo primario della direttiva è di creare un mercato unico e integrato dei servizi di pagamento, uniformando le regole per gli istituti bancari e per i nuovi attori non bancari, che offrono servizi di pagamento, nati con l'avvento del digitale.

La PSD2 permetterà di abbattere le barriere all'ingresso di nuovi operatori contribuendo a rafforzare la sicurezza complessiva del sistema, abilitando nuovi servizi di pagamento, garantendo la trasparenza e la corretta concorrenza a vantaggio dei consumatori.
La Strong Customer Authentication (SCA), requisito fondamentale della PSD2, aumenta la sicurezza dei pagamenti digitali e semplifica la user experience con sistemi di autenticazione più semplici e più robusti allo stesso tempo come l’identificazione biometrica che utilizza, ad esempio, l'impronta digitale per i terminali abilitati.

La SCA prevede che l’autenticazione di un utente si basi su almeno due di tre fattori:
 
  • qualcosa che solo l’utente conosce (ad esempio il PIN),
  • qualcosa che solo l’utente possiede (ad esempio il proprio smartphone),
  • qualcosa che solo l’utente è (ad esempio la propria impronta digitale).
Poste Italiane e PostePay non chiedono mai di fornire i dati e codici personali, i dati delle carte di pagamento o i codici di sicurezza in nessuna modalità e per nessuna finalità.

Ricorda che anche il numero di cellulare è un’informazione personale da tenere sempre protetta.
Scarica o aggiorna l'App BancoPosta
  • Scarica l'App su Apple Store
  • scarica l'app da Google Play
Scarica o aggiorna l'App Postepay
  • Scarica l'App su Apple Store
  • scarica l'app da Google Play
Hai bisogno di aiuto?

© Poste Italiane 2019 - Partita iva : 01114601006  

vai a inizio pagina