La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

FAQ Prodotti Postepay Domande frequenti sulle carte prepagate Postepay.

Carta Postepay Standard

Puoi richiedere la Carta Postepay Standard presso un qualsiasi Ufficio Postale.

Con la Carta Postepay Standard puoi:

  • effettuare acquisti contactless tramite il tuo smartphone in oltre 40 milioni di negozi nel mondo che accettano carte Visa con il servizio di Google Pay;
  • effettuare acquisti su tutti i siti internet che accettano carte Visa;
  • pagare i servizi abilitati in tutti gli uffici postali, effettuare ricariche telefoniche, pagare bollettini;
  • pagare sul sito postepay.it e poste.it;
  • utilizzare i servizi di trasferimento fondi e P2P;
  • pagare, tramite la tua App, parcheggi, titoli di viaggio o rifornimento di carburante e molto altro;
  • consultare il saldo della tua carta e la lista movimenti sulla tua area personale all'interno del sito postepay.it e da App Postepay.
Puoi rinnovare la tua carta Postepay Standard a partire da 2 mesi prima e fino a 18 mesi dopo la data di scadenza. Al momento dell'attivazione, il credito residuo della tua precedente Postepay sarà trasferito gratuitamente sulla nuova. A questo proposito ti ricordiamo di tenere a portata di mano sia la vecchia che la nuova carta.

Come rinnovare
  • Online
    Se hai già abilitato il tuo numero di cellulare, puoi chiedere il rinnovo della tua Carta Postepay Standard direttamente online nella tua area riservata. Troverai il link per richiedere il rinnovo nel dettaglio della carta.
     
  • Al telefono
    Se non hai abilitato la tua carta puoi contattare il Servizio Clienti BancoPosta e PostePay al numero gratuito 800.00.33.22 per richiedere il rinnovo.
     
  • In Ufficio Postale
    Ti verrà consegnata direttamente la nuova carta già attiva.

Puoi attivare la carta che hai ricevuto a casa:

  • online dalla tua area personale;
  • in Ufficio Postale, con valido documento di riconoscimento;
  • chiamando il call center al numero 800.00.33.22.

Postepay Green

Sì, per te abbiamo realizzato la Postepay Green che può essere richiesta da un tuo genitore/tutore in Ufficio Postale. La carta è dedicata ai ragazzi tra i 10 e i 17 anni.
Postepay Green è la prepagata ricaricabile e biodegradabile per i ragazzi tra i 10 e i 17 anni che consente di pagare con tranquillità ed, in più, di entrare in un mondo dedicato a tutte le tue passioni, da vivere e condividere con i tuoi amici. Richiedendo Postepay Green fai anche una scelta sostenibile; infatti, la carta è realizzata con materiali biodegradabili al 82%, perché provenienti da fonti biologiche.
Postepay Green può essere richiesta da un tuo genitore/tutore in Ufficio Postale. Per acquistare la carta in Ufficio Postale è sufficiente che il genitore/tutore effettui la richiesta portando con sé, oltre al proprio documento di identità valido, anche il documento di identità del minore.
La Carta Postepay Green ha un costo di emissione di 5,00 euro e non ha alcun canone annuo. Le condizioni economiche per utilizzare i servizi Postepay sono riportati nel foglio informativo disponibile presso tutti gli Uffici Postali e nell’area trasparenza bancaria di questo sito.
Tramite l’App e il sito, è possibile accedere ad un insieme di funzionalità dedicate. È possibile scambiare piccole somme di denaro direttamente dal proprio smartphone, ricevere la Paghetta dai propri genitori e abilitare il servizio contactless.
Al genitore/tutore è consentito conoscere il saldo disponibile e le spese effettuate dal minore con la carta. Inoltre, può scegliere le modalità di utilizzo della carta e impostare i limiti di spesa e prelievo, l’utilizzo all’estero e gli acquisti online.
L’utilizzo di Postepay Green spetta al titolare, ovvero al minore.
Postepay Green resta attiva e ne prendi il pieno controllo! I tuoi genitori/tutori non potranno più visualizzare le informazioni relative alla carta. Tramite l’App Postepay puoi anche richiedere agevolmente un nuovo prodotto digitale Postepay più in linea con le tue esigenze.
Sì. Puoi effettuare prelievi di denaro contante in tutto il mondo, presso tutti gli ATM Visa e Visa Electron presenti in Italia e nel mondo. Le commissioni per queste operazioni sono riportate sul foglio informativo.
Si. La carta prepagata è abilitata al pagamento tramite contactless. Inoltre, è possibile pagare da smartphone mediante QR Code (per i merchant abilitati) e anche tramite il servizio Google Pay (per i possessori di uno smartphone Android).
No, a meno che tu non sia diventato maggiorenne.
ll minore è il titolare della Carta Postepay Green, mentre il genitore/tutore è il richiedente.

La Carta prepagata Postepay Junior è stata rinominata “Postepay Green”. La carta rimane comunque attiva ed è possibile continuare ad utilizzarla fino alla relativa scadenza, per tutte le operazioni e per gli acquisti, sia online che nei negozi, pertanto non è necessario sostituire la carta per continuare ad operare. 
Fino al 31 dicembre 2021
, sarà gratuita la sostituzione in Ufficio Postale della Postepay Junior con la nuova Carta Postepay Green, realizzata con materiali biodegradabili al 82% perché provenienti da fonti biologiche.

La Postepay Junior non può essere rinnovata.
Se sei diventato maggiorenne, puoi richiedere una Postepay Digital direttamente dall’App Postepay oppure puoi recarti in Ufficio Postale per richiedere una Postepay Evolution con IBAN o una Postepay Standard.
Se non hai ancora compiuto 18 anni, puoi chiedere ad uno dei tuoi genitori/tutori di richiedere per te la nuova Postepay Green in Ufficio Postale.

IoStudio Postepay

È l’unica Carta dello Studente nazionale che che consente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di usufruire di vantaggi e agevolazioni offerti dai partner aderenti al progetto. L’elenco dei partner aderenti è disponibile al sito www.istruzione.it/studenti nella sezione ‘‘le offerte. Grazie alla collaborazione con Poste Italiane, IoStudio è stata integrata con i servizi di pagamento della Postepay, è stata così evoluta anche in una carta prepagata e ricaricabile che puoi utilizzare come una normale Postepay. 
Per attivare gratuitamente le funzioni di pagamento della Carta IoStudio Postepay devi:
  • accedere alla sezione dedicata del Portale dello Studente e seguire le indicazioni per la richiesta del PIN;
  • recarti, dopo aver ricevuto il PIN, con un genitore (se sei maggiorenne anche da solo) presso un qualunque Ufficio postale per attivare la Carta. Dovrai esibire allo sportello un documento d’identità in corso di validità e il codice fiscale. Anche il tuo genitore deve presentare il proprio documento d’identità e il proprio codice fiscale.
Se hai attivato la tua Carta IoStudio come carta Postepay al portatore, puoi trasformarla gratuitamente in carta prepagata Postepay nominativa, recandoti presso qualsiasi Ufficio Postale, con un genitore (se sei maggiorenne anche da solo). Dovrai esibire allo sportello un documento d’identità in corso di validità e il codice fiscale. Anche il tuo genitore deve presentare il proprio documento d’identità e il proprio codice fiscale.
La Carta IoStudio Postepay è distribuita direttamente dalle segreterie scolastiche a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado; se non hai ancora ricevuto la carta contatta la tua scuola o scrivi a iostudio@istruzione.it.
A tutti gli studenti regolarmente frequentanti tutti gli anni di corso di una scuola secondaria di II grado statale o paritaria che ha aderito al progetto.
La Carta è gratuita, le condizioni economiche per utilizzare i servizi Postepay sono riportati nel foglio informativo della carta disponibile presso tutti gli Uffici Postali e nell’area trasparenza bancaria di questo sito.
In caso di smarrimento o furto, nonché di uso non autorizzato o sospetto della stessa, devi chiedere immediatamente il blocco della carta chiamando dall’Italia il numero verde 800.00.33.22, dall’estero +39.02.82.44.33.33.
In caso di carta attiva al portatore, occorre fornire anche il codice di attivazione/blocco consegnato insieme alla carta.

Devi sporgere denuncia all’Autorità Giudiziaria o di Polizia e dovrai confermare personalmente all’Ufficio Postale o con lettera raccomandata o tramite fax l’avvenuta richiesta di blocco fornendo contestualmente copia della denuncia presentata.

Per estinguere la carta e recuperare il credito residuo presente sulla carta è necessario recarsi in un Ufficio Postale. In caso di carta attiva al portatore, occorre presentare il codice di rimborso consegnato congiuntamente alla carta. In caso di furto è necessaria anche copia della denuncia presentata alle Autorità competenti.

Per la sostituzione della carta devi rivolgerti presso la segreteria della tua scuola o contattare la redazione loStudio all’indirizzo e-mail iostudio@istruzione.it.

Se per la carta non è mai stata attivata la funzionalità di pagamento o se la carta è attiva al portatore ma ha credito residuo pari a zero, non sarà necessario bloccare la vecchia carta per richiederne una nuova.

Sì, loStudio Postepay ti permette anche di fare pagamenti via internet. È necessario attivare la carta in Ufficio Postale per poterla utilizzare.

Sì. Puoi effettuare prelievi di denaro contante in tutto il mondo, presso tutti gli ATM Visa e Visa Electron presenti in Italia e nel mondo. Le commissioni per queste operazioni sono riportate sul foglio informativo.
 

La Carta IoStudio Postepay non può essere rinnovata.
Se sei diventato maggiorenne, puoi richiedere una Postepay Digital direttamente dall’App Postepay oppure puoi recarti in Ufficio Postale per richiedere una Postepay Evolution con IBAN o una Postepay Standard.

Se non hai ancora compiuto 18 anni, puoi chiedere ad uno dei tuoi genitori/tutori di richiedere per te la nuova Postepay Green in Ufficio Postale.

Postepay Evolution

Con Postepay Evolution puoi:
  • accreditare lo stipendio comunicando al tuo datore di lavoro il codice IBAN della tua carta;
  • accreditare la pensione sulla carta compilando il Modulo di Richiesta di Accredito Pensione INPS presso qualsiasi Ufficio Postale;
  • ricevere bonifici comunicando il proprio codice IBAN;
  • disporre bonifici verso tutti i conti bancari e postali da ufficio postale, dal sito postepay.it e da App Postepay;
  • effettuare acquisti in oltre 40 milioni di negozi nel mondo e su tutti i siti internet che accettano carte Mastercard;
  • pagare i servizi abilitati in tutti gli Uffici Postali, effettuare ricariche telefoniche, pagare bollettini;
  • pagare sul sito postepay.it e poste.it;
  • pagare i pedaggi autostradali presso i caselli abilitati;
  • prelevare contanti da tutti gli sportelli automatici ATM Postamat e Uffici Postali;
  • prelevare contanti da tutti gli sportelli bancari nel mondo che espongono il logo Mastercard;
  • consultare il saldo della carta e la lista movimenti sul sito postepay.it, da App Postepay e da ATM Postamat e in tutti gli Uffici Postali.
Per tutte le funzionalità e i dettagli su Postepay Evolution visita la sezione scopri di più
Certo, puoi trovare le informazioni su Bonifici e Postagiro nella sezione “Cerca Operazioni” della tua Postepay Evolution.
Puoi effettuare un Postagiro per trasferire denaro tra la tua Postepay Evolution ed un Conto BancoPosta.

La Carta Postepay Evolution si rinnova automaticamente alla scadenza e riceverai direttamente a casa la nuova carta. Una volta ricevuta la nuova Postepay Evolution, potrai attivarla in Ufficio Postale, presso qualsiasi sportello ATM Postamat e da postepay.it.

Puoi attivare la tua nuova Carta Postepay Evolution in Ufficio Postale oppure presso qualsiasi sportello ATM Postamat e da postepay.it. Una volta attivata, la nuova Carta sarà visibile anche in App Postepay o BancoPosta.

Postepay Digital

Puoi richiedere la tua Carta Postepay Digital tramite App Postepay.

Con la Carta Postepay Digital senza IBAN puoi:

  • effettuare acquisti contactless tramite il tuo smartphone in oltre 40 milioni di negozi nel mondo che accettano carte Mastercard con il servizio di Google Pay;
  • effettuare acquisti su tutti i siti internet che accettano carte Mastercard;
  • pagare i servizi abilitati in tutti gli Uffici Postali, effettuare ricariche telefoniche, pagare bollettini;
  • pagare sul sito postepay.it e poste.it;
  • utilizzare i servizi di trasferimento fondi e P2P;
  • pagare, tramite la tua App, parcheggi, titoli di viaggio o rifornimento di carburante e molto altro;
  • consultare il saldo della tua carta e la lista movimenti sul sito postepay.it e da App Postepay.

Inoltre, se hai richiesto la Carta Postepay Digital dotata di IBAN puoi anche:

  • accreditare lo stipendio comunicando al tuo datore di lavoro il codice IBAN della tua carta;
  • accreditare la pensione sulla carta compilando il Modulo di Richiesta di Accredito Pensione INPS presso qualsiasi Ufficio Postale;
  • ricevere bonifici comunicando il proprio codice IBAN;
  • disporre bonifici verso tutti i conti bancari e postali dal sito postepay.it e da App Postepay;
  • attivare mandati Sepa Direct Debit.

In caso tu disponga della Carta fisica Postepay Digital potrai anche:

  • prelevare contanti da tutti gli sportelli automatici ATM Postamat e Uffici Postali;
  • prelevare contanti da tutti gli sportelli bancari nel mondo che espongono il logo Mastercard;
  • consultare il saldo della tua carta e la lista movimenti anche da ATM Postamat e in tutti gli Uffici Postali;
  • pagare nei negozi fisici con la tua carta;
  • disporre bonifici verso tutti i conti bancari e postali da Ufficio Postale.

Per tutte le funzionalità e i dettagli sulla Carta Postepay Digital visita la sezione scopri di più.

Dopo aver richiesto la tua carta e aver ricevuto la conferma di avvenuta attivazione, puoi subito iniziare ad utilizzare la tua nuova Carta prepagata Postepay Digital.
Una volta ricevuta la Carta fisica Postepay Digital potrai attivarla tramite l'App Postepay o il sito postepay.it.
Puoi chiamare il Servizio Clienti al numero 800.00.33.22 e se necessario richiedere una nuova spedizione.
Potrai visualizzare i dati della carta: il PAN, CVC e data scadenza comodamente in App. Se richiedi la carta fisica, questi dati saranno visualizzabili sul supporto fisico della carta.
Potrai invece visualizzare il PIN della tua carta fisica direttamente in App Postepay.
Si, continuerai a vedere la tua Carta Postepay Digital in App.
Per evolvere la tua Carta Postepay Digital ti basta andare nell'App Postepay e richiedere l'evoluzione.
Per richiedere la versione fisica della tua carta ti basta andare nella sezione "Le mie Carte" nell'App Postepay e richiedere l'evoluzione. Per chiedere la carta fisica dovrai necessariamente richiedere contestualmente o aver già richiesto la versione della carta dotata di IBAN.

Devi bloccare la tua carta chiamando dall’Italia il numero 800.00.33.22, dall’estero il numero +39 02.82.44.33.33, e richiedere contestualmente, o in un momento successivo, la sostituzione della carta sempre tramite il numero comunicato da PostePay.

Per quanto riguarda la disattivazione del servizio Google Pay, è possibile:

  • chiedere la disattivazione del servizio Google Pay contestualmente al blocco della tua Postepay contattando il Servizio Clienti (ai numeri sopra indicati);
  • accedere al sito web Google Pay da altri dispositivi e rimuovere la tua Postepay dal servizio.

Se cambi il tuo smartphone devi eliminare dal tuo vecchio telefono tutte le informazioni personali, incluso Google Pay.

Postepay Connect

L’offerta Postepay Connect è l’offerta che unisce la Carta prepagata Postepay Evolution e la SIM PosteMobile e che ti consente di accedere a funzionalità esclusive.
Per maggiori dettagli accedi alla pagina dedicata in App Postepay o sul sito postepay.it.

Puoi richiedere l’offerta Postepay Connect in qualsiasi Ufficio Postale o, per i piani per i piani PosteMobile Connect Back 1 e PosteMobile Connect 12, anche direttamente in App Postepay.

La nuova offerta Postepay Connect con cashback prevede la Carta prepagata Postepay Evolution al costo di 12 euro/anno e il piano PosteMobile Connect Back 1 con 100 Giga al mese e credit illimitati per voce e sms al costo di 10 euro al mese oppure il piano PosteMobile Connect Back 12  con 100 Giga al mese e credit illimitati per voce e sms al costo di 100 euro/anno, pari a 8,3 euro mese.

Per i giga del piano non consumati nel mese si può ricevere uno sconto in cashback fino a 4 euro accreditato  sulla Carta Postepay Evolution associata all’offerta e utilizzabile per tutte le tipologie di spesa.

Il conteggio del cashback viene effettuato sui GIGA del piano tariffario residui a fine mese di validità del piano, al netto dei GIGA ricevuti (G2G) e acquistati (Giga extra), che dunque non concorrono a tale conteggio. Ai fini del calcolo del cashback maturato, i giga trasferiti tramite il servizio G2G sono considerati come giga consumati.

Se richiedi l’offerta tramite App Postepay, una volta ricevuto l'ok, se vuoi, puoi subito iniziare ad utilizzare la tua nuova Carta prepagata Postepay Evolution senza dover aspettare che ti sia consegnata.
Puoi effettuare pagamenti in App Postepay, pagare contactless anche presso punti fisici tramite il tuo smartphone Android abilitato al servizio Google Pay di Google LLC, pagare comodamente tramite la tua App parcheggi, titoli di viaggio o rifornimento di carburante e molto altro.

Ti basta accedere in App Postepay o sul sito postepay.it ed inserire i dati della Carta prepagata e della SIM richiesti.
Non è possibile attivare separatamente la carta e la SIM.

Puoi chiamare il Servizio Clienti al numero 800.00.33.22 e richiedere una nuova spedizione.

No, questa tipologia di Carta prepagata Postepay si abilita come tutte le altre e risponde alle stesse logiche di abilitazione per le operazioni dispositive in App.
Richiedendo online l’offerta Postepay Connect, la tua Carta sarà già abilitata in App Postepay.

No, la SIM non va abilitata. Per ricaricare la SIM, acquistare o trasferire Giga in App è sufficiente abilitare la relativa Carta prepagata Postepay Evolution. Per autorizzare le operazioni è sufficiente inserire il codice PosteID o l’impronta digitale, in base alle funzionalità dello smartphone a disposizione.
In caso di richiesta da App le funzionalità Connect sono disponibili soltanto dopo l’attivazione della SIM.

Il rinnovo del canone del piano tariffario PosteMobile Connect scelto avviene con addebito sulla Carta prepagata Postepay Evolution con Opzione Connect associata alla SIM PosteMobile. Se al momento del rinnovo del Piano scelto il saldo presente sulla Carta Postepay Evolution non fosse sufficiente, il Piano si rinnoverà addebitando l’importo sul credito della SIM PosteMobile. Il mancato rinnovo del piano scelto per credito insufficiente comporta l’applicazione della tariffa di 18 cent/min, 12 cent/SMS e della tariffa base giornaliera di 3,5 euro al giorno per 400 MB di traffico internet su smartphone e tablet.

Anche in caso di Postepay Evolution non più attiva è possibile continuare a vedere la SIM PosteMobile in App Postepay nella sezione dedicata alle SIM. Le funzionalità Connect tuttavia non saranno più disponibili.

Si, è possibile attivare in Ufficio Postale l’offerta con i piani PosteMobile Connect 12 mesi o i Piani PosteMobile Connect Back 1 e PosteMobile Connnect Back 12 e avere tutte le funzionalità Connect disponibili: visualizzazione in App Postepay della SIM PosteMobile associata alla Carta Postepay Evolution, servizio G2G, acquisto di Giga Extra in App Postepay con pagamento direttamente sulla Carta prepagata Postepay Evolution, rinnovo automatico del canone del piano tariffario scelto addebitato sulla carta e la funzionalità di cashback per i piani che la prevedono.

Nel momento in cui sostituisci la Carta prepagata Postepay Evolution e sei in attesa di quella nuova è possibile continuare a vedere la SIM PosteMobile in App Postepay nella sezione dedicata alle SIM. Non sarà possibile utilizzare le funzionalità Connect fino a quando non attiverai la nuova carta.

Per mantenere attive le funzionalità Connect hai 60 giorni per effettuare il pagamento del canone del piano PosteMobile Connect scelto (che decorrono dal 1° giorno successivo a quello di mancato rinnovo).

Il mancato rinnovo del piano PosteMobile Connect scelto per credito insufficiente comporta la sospensione del piano e l’applicazione della tariffa di 18 cent/min, 12 cent/SMS e della tariffa base giornaliera di 3,5 euro al giorno per 400 MB di traffico internet su smartphone e tablet. 
Nel periodo di sospensione non saranno disponibili le funzionalità Connect (visualizzazione del piano tariffario PosteMobile Connect scelto in App, G2G, acquisto Giga EXTRA). 
Non appena verrà rinnovata l’offerta, le funzionalità saranno di nuovo disponibili.

Trascorsi i 60 giorni, se il costo previsto non viene pagato, l’offerta Postepay Connect decade e non sarà più possibile riattivarla. La Carta e la SIM resteranno comunque attive, ma non saranno più disponibili le funzionalità Connect e decadranno le condizioni promozionali applicate al piano tariffario PosteMobile Connect 12 mesi, che qualora rinnovato, avrà un costo pari a 90 euro l’anno addebitato sul credito della SIM PosteMobile.

I piani PosteMobile Connect con cashback qualora rinnovati manterranno il costo di 10 euro al mese per il piano PosteMobile Connect Back 1 e 100 euro all'anno per il piano PosteMobile Connect Back 12, addebitato sul credito residuo della SIM.

Per fruire di tutti i vantaggi dell’offerta Postepay Connect la Carta prepagata Postepay Evolution e il piano PosteMobile Connect devono rimanere attivi. Nei casi di:
  • estinzione/disattivazione carta;
  • estinzione/disattivazione della SIM PosteMobile associata alla carta;
  • cambio piano tariffario verso altri piani non PosteMobile Connect;
  • portabilità del numero PosteMobile verso altro operatore;
  • pagamento del canone del piano tariffario oltre il termine massimo di scadenza (pari a 60 giorni).
Non sarà più possibile utilizzare le funzionalità Connect e decadranno le condizioni promozionali applicate al piano tariffario PosteMobile Connect 12 mesi, che qualora rinnovato, avrà un costo pari a 90 euro l’anno addebitato sul credito della SIM PosteMobile.

I piani PosteMobile Connect con cashback qualora rinnovati manterranno il costo di 10 euro al mese per il piano PosteMobile Connect Back 1 e 100 euro all'anno per il piano PosteMobile Connect Back 12, addebitato sul credito residuo della SIM.

Puoi inviare i Giga del piano base e gli eventuali Giga acquistati ancora a disposizione. Per i piani Connect con funzionalità di cashback è possibile trasferire con il servizio G2G fino a 10 giga al mese.

I Giga ricevuti attraverso la funzionalità G2G sono validi fino al rinnovo del tuo bundle mensile, se non consumati scadranno e non saranno cumulabili con quelli del mese successivo. I Giga regalati non possono essere trasferiti ulteriormente.

Si, puoi comprare 5 Giga Extra addebitando il costo di 1 euro sulla SIM nei seguenti modi: inviando un SMS al numero 40.71.160 con testo “SI 5GIGAEXTRA”, chiamando il Servizio Fai da Te al 40.12.12 o l’Assistenza Clienti al 160.

I Giga extra acquistati in App Postepay prevedono invece l’addebito del costo direttamente sulla Carta prepagata Postepay Evolution associata all’offerta Connect.

La tua Carta Postepay Evolution si rinnova automaticamente; riceverai la nuova carta al tuo domicilio in prossimità della scadenza.

Servizio Postepay Open

È un servizio reso disponibile sui canali digitali di PostePay, per il momento da App Postepay, che prevede la visualizzazione del saldo e lista movimenti dei c/c di banche terze verso le quali il Cliente ha rilasciato apposito consenso, insieme alla possibilità di effettuare ricariche della propria Carta Postepay. Sono escluse le carte Postepay Corporate e Postepay PA.
Con il servizio Postepay Open puoi ricaricare la tua carta Postepay utilizzando i conti - accessibili online - che hai attivato presso banche o altri prestatori di servizi di pagamento diversi da Poste Italiane. Inoltre, dopo aver effettuato la prima ricarica dal conto selezionato, potrai visualizzarne il saldo e la lista movimenti quando vuoi. Sono escluse le carte Postepay Impresa, Postepay Corporate, Postepay PA e le carte anonime.
Per utilizzare il Servizio Postepay Open ed aggiungere un tuo conto che detieni presso un’altra banca o altri prestatori di servizi di pagamento diversi da Poste Italiane, dovrai sottoscrivere il Contratto di servizio presente in App Postepay alla sezione "Ricarica da altri conti", selezionare la banca ed il conto a te intestato ed effettuare una ricarica della tua carta Postepay.
All’interno dell’App Postepay potrai visualizzare il saldo e la lista movimenti dei conti a te intestati per i quali hai rilasciato il consenso e con cui hai effettuato almeno una ricarica della carta Postepay. Il consenso per la visualizzazione delle informazioni avrà durata 90 giorni, ma potrai aggiornarlo (o revocarlo) in qualsiasi momento sempre in App.
Il saldo e la lista movimenti dei tuoi conti salvati in App Postepay vengono aggiornati in automatico. Nel tuo profilo, alla sezione “Dati conti altre banche”, potrai decidere di aggiornare saldo e lista movimenti ad ogni accesso in App.
Quando scadono i consensi alla visualizzazione delle informazioni del tuo conto, non potrai utilizzare quel conto per effettuare la ricarica della tua carta Postepay. In qualsiasi momento potrai aggiungere nuovamente il tuo conto ed eseguire operazioni in App.
Potrai scoprire la lista delle banche disponibili accedendo direttamente alla pagina web dedicata al servizio sul sito postepay.it nella sezione “Scopri le banche abilitate”.
Per attivare il servizio Postepay Open devi accedere in App Postepay, andare su «Ricarica da altri conti» e accettare il contratto unico tramite sottoscrizione dello stesso mediante FEA (Firma Elettronica Avanzata). A seguito dell’attivazione della FEA e dei relativi controlli, il contratto sarà attivato. Una volta che il Contratto viene attivato, dovrai selezionare la Banca presso cui detieni un conto corrente, rilasciare il consenso all’accesso e alla visualizzazione dei relativi dati ed effettuare una prima operazione di pagamento finalizzata alla ricarica della tua carta Postepay e attendere (in base ai tempi previsti dalla tua Banca selezionata) che la ricarica venga correttamente addebitata sulla tua carta.
Al momento è possibile effettuare operazioni di pagamento finalizzate alla ricarica della propria Carta Postepay tramite il c/c di altro istituto tramite un bonifico standard oppure, non appena disponibile, mediante un bonifico istantaneo in base alle funzionalità messe a disposizione dalla Banca Terza.
Le carte Postepay abilitate a ricevere un’operazione di pagamento effettuata mediante il servizio Postepay Open tutte le carte nominative (es. Postepay Standard, Postepay Evolution, ecc) escluse le carte associabili a partite iva e aziende ad eccezione delle Ditte individuali e Liberi professionisti come le carte Postepay Corporate e Postepay PA.
Il servizio Postepay Open è disponibile 24 ore su 24. La data di esecuzione dell’ordine di pagamento dipende dalla banca selezionata.
Si, puoi richiedere alla tua Banca esterna di annullare l’operazione e seguire le indicazioni che riceverai. ​Per informazioni sulla procedura contatta la tua banca.
Le commissioni previste da PostePay per il servizio Postepay Open sono riportate sul Foglio Informativo del Servizio. L’operazione potrebbe prevedere costi o commissioni previsti dalla tua Banca selezionata per eseguire il pagamento e non sono visibili in APP Postepay e nelle comunicazioni in bacheca che ti invierà Postepay.
Puoi accedere in App Postepay alla sezione dedicata alla gestione dei tuoi conti correnti di altre Banche e cliccando sul conto in oggetto avrai la possibilità di aggiornare i consensi alla visualizzazione delle informazioni del tuo conto tramite l’inserimento di un fattore di sicurezza della tua Banca.
Si, in App Postepay potrai selezionare un numero illimitato di banche e di conti a te intestati.
La richiesta di recesso dal contratto del servizio "Postepay Open" può essere richiesta in qualsiasi momento successivo alla conclusione del contratto inviando a PostePay una raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: POSTE ITALIANE SPA, Centro Servizi Napoli, Piazza Matteotti, 80133 NAPOLI, o tramite email all’indirizzo recesso@postepay.it, o tramite ulteriori modalità che verranno messe a disposizione e di volta in volta comunicate.

Postepay Evolution Business

É la prepagata evoluta per il business, dedicata ai lavoratori con Partita IVA e Ditte individuali.

Con Postepay Evolution Business si possono fare acquisti in negozio e online, su esercenti abilitati all’accettazione di carte su circuito Mastercard / Mastercard PayPass, e prelevare contanti in tutto il mondo. Grazie al codice IBAN di cui è dotata consente di effettuare e ricevere bonifici SEPA, esteri e postagiro nazionali. Consente incassi tramite bonifico e Servizio di Acquiring (POS Fisico, Mobile POS e Postepay Codice).

Inoltre è supportata dall’App Google Pay, tramite la quale può essere usata per pagamenti Contactless NFC direttamente con il proprio smartphone.

É possibile ricaricarla tramite tutti i canali resi disponibili da PostePay. Si possono anche domiciliare le utenze, tramite SDD Core e B2B.

Può essere richiesta presso tutti gli Uffici Postali. La Carta Postepay Evolution Business viene consegnata immediatamente alla richiesta, unitamente al PIN in busta separata, già attiva.

Per i lavoratori con partita IVA:

  • certificato di attribuzione p.iva;
  • iscrizione albo professionale (se esiste per la categoria);
  • documento d’identità;
  • codice fiscale.

Per le ditte Individuali:

  • certificato di attribuzione della Partita IVA della Ditta Individuale;
  • certificato di iscrizione al registro delle imprese (in alternativa la visura camerale);
  • documento d’identità del titolare;
  • codice fiscale del titolare.

Perché si può gestire online, da App Postepay e App BancoPosta. Infatti, abilitando la carta in App Postepay e App BancoPosta è possibile:

  • consultare il saldo e la lista movimenti;
  • visualizzare il PIN della carta;
  • disporre un bonifico;
  • effettuare ricariche;
  • pagare un bollettino.

Postepay Evolution Business permette di pagare contactless e online direttamente dallo smartphone Android abilitato grazie al servizio Google Pay.

Basta avere una Carta Postepay Evolution Business e uno smartphone Android abilitato alla tecnologia NFC con una versione del sistema operativo pari o superiore alla 4.4.2, abilitare il servizio in App Postepay e avvicinare lo smartphone Android al POS Contactless con schermo acceso, oppure pagare in tutte le App che accettano Google Pay.

La Carta può essere ricaricata dal titolare dai seguenti canali:

  • presso tutti gli Uffici Postali, versando la somma in contanti o mediante la carta di debito BancoPosta o la Carta prepagata Postepay;
  • presso tutti gli ATM Postamat, utilizzando una qualsiasi carta di pagamento aderente al circuito Postamat, carta BancoPosta o Postepay;
  • dal sito postepay.it, da applicazioni per smartphone e tablet, utilizzando un’altra carta Postepay, una carta di pagamento aderente al circuito Visa, Visa Electron, VPay e Mastercard, o addebitando l’importo sul Conto Bancoposta o Conto BancoPosta Click tramite il servizio di Home banking - Bancoposta online;
  • a domicilio con pagamento mediante tutte le carte di debito BancoPosta o le carte prepagate Postepay. Basta richiedere il servizio ai portalettere abilitati di Poste Italiane;
  • presso i punti vendita abilitati consultabili al seguente link;
  • tramite la ricarica automatica delle carte prepagate Postepay,  il servizio che consente di effettuare ricariche automatiche “a tempo" (es. settimanale, quindicinale o mensile) oppure “a soglia”, eseguite ogni volta che il saldo disponibile sulla carta da ricaricare scende al di sotto di un importo da te definito.

Dal 1 maggio 2020 è di 12,00 euro per il primo anno con addebito anticipato e di 36,00 euro per gli anni successivi.

Il canone del primo anno è addebitato sul Plafond di abilitazione nel giorno di emissione della carta. Inoltre, richiedendo entro il 31 dicembre 2021 il Servizio Acquiring PostePay Tandem Mobile POS, Tandem POS Fisico o Codice Postepay ed una Carta Postepay Evolution Business, il canone del primo anno della carta verrà restituito in promozione.

L’Azzeramento del canone del primo anno della carta è possibile in caso di richiesta di uno dei servizi di acquiring PostePay solo entro i 7 giorni successivi alla data di richiesta della carta.

Il limite di prelievo è di:

  • 600,00 euro al giorno e 2.500,00 euro al mese, da ATM Postamat o bancario abilitato.

Il limite di pagamento è di:

  • 3.500,00 euro giornalieri e 10.000,00 euro mensili, su POS di esercenti terzi;
  • nei limiti del plafond della carta in Uffici Postali abilitati.

Si, è possibile trasferire denaro da una Carta Postepay Evolution Business verso un’altra carta Postepay tramite ricarica e p2p. Inoltre è possibile trasferire denaro da una Carta Postepay Evolution business verso un’altra Carta Postepay Evolution/Evolution Business tramite Postagiro.

La Carta Postepay Evolution Business è dotata della tecnologia Contactless Mastercard PayPass che consente, ove i terminali siano abilitati, di effettuare pagamenti nei limiti di importo indicati nel FI, in modalità contactless ovvero senza bisogno di digitare PIN o firmare ricevute per acquisti fino a 50,00 euro. Per le singole transazioni superiori a 50,00 euro o nel caso di superamento della soglia cumulativa giornaliera di 150,00 euro sarà richiesta la digitazione del PIN.

Si, è possibile associare la Carta Postepay Evolution Business a tutti i prodotti di Acquiring di PostePay (Mobile Pos, Pos Fisico, Codice Postepay).

Con la Carta Postepay Evolution Business è possibile pagare:

  • bollettini dai siti di poste italiane e da App Postepay e BancoPosta, da tutti gli Uffici Postali e tutti gli sportelli automatici (ATM) Postamat;
  • F24 dai siti di poste italiane, dal sito dell’Agenzia delle entrate e da tutti gli Uffici Postali;
  • bollo auto dai siti di poste italiane e da tutti gli Uffici Postali.

Le altre carte Postepay per il business

Il titolare sei tu, in caso di Postepay Corporate i fondi sono dell’azienda.

Per attivare la carta il dipendente titolare deve recarsi in Ufficio Postale munito di codice fiscale e documento di identità.

Sì, le carte Postepay per il business (Corporate, Impresa e Virtual) sono abilitate per gli acquisti online.

Sì, le carte Postepay per il business (Corporate, Impresa e Virtual) possono essere utilizzate all'estero presso tutti gli esercenti convenzionati con il circuito VISA.

No, può ricaricarla solo la tua azienda.

Per tutte le carte Postepay, anche per Postepay Corporate, il titolare della carta può controllare il saldo e la lista movimenti in ufficio postale, su ATM Poste o attraverso i siti (poste.it e postepay.it) e le App Postepay e Bancoposta.

Sì, gli importi caricati sulla Carta Postepay Impresa possono essere utilizzati per i prelievi e i pagamenti online e nei negozi convenzionati VISA e possono accedere al programma ScontiPoste.

Postepay PA

Con la Postepay PA puoi (previa abilitazione da parte dell’Ente Pubblico):
  • beneficiare di uno strumento di pagamento esclusivamente sulle categorie merceologiche abilitate sulla carta;
  • effettuare acquisti su internet;
  •  usufruire dei servizi di pagamento e prelievo a valere sul Circuito Postamat e sul Circuito internazionale di riferimento con le caratteristiche indicate dall’Ente;
  • ricevere ricariche dall’Ente Pubblico e anche da terzi;
  • effettuare pagamenti presso gli esercenti fisici abilitati al circuito Visa anche in modalità contactless;
  • ricevere bonifici in entrata, grazie all’IBAN che potrai visualizzare in App Postepay (previa registrazione al sito poste.it);
  • utilizzare l’App Postepay per visualizzare saldo e lista movimenti, effettuare pagamenti, etc. effettuare operazioni presso gli Uffici Postali.
La Carta è richiedibile a favore del cittadino, previa identificazione da parte dell’Ente, solo da piattaforma BPIOL (Banco Posta Imprese OnLine) e solo dall’ Ente Pubblico abilitato tramite specifico convenzionamento.
Una volta ricevuti carta e PIN direttamente presso il domicilio indicato, il cittadino dovrà recarsi in Ufficio Postale per procedere all’attivazione (previa identificazione mediante documento di identità e tessera sanitaria/Codice fiscale in corso di validità).
La possibilità e i limiti di prelievo per singola operazione da ATM Postamat e bancario sono stabiliti dall’Ente Pubblico in fase di richiesta della carta. È possibile che il prelievo sia inibito dall’Ente in fase di richiesta.
È possibile ricevere bonifici in entrata in quanto la Carta Postepay PA è dotata di funzionalità IBAN. Tuttavia, è inibita la funzione di invio bonifici in uscita.
Il limite massimo di fondi accreditabili tramite ricarica o bonifico su una Postepay PA è di 15.000 euro.
Si, a condizione che l’Ente Pubblico abbia abilitato la carta per l’utilizzo all’estero. Inoltre, l’Ente può decidere se limitare l’utilizzo all’area Europa o a tutto il mondo.
Si, a condizione che la funzione non sia stata disabilitata dall’Ente Pubblico richiedente.
In caso di scadenza della tua Carta Postepay PA, il cittadino può  effettuare la richiesta di rinnovo da call center, dal sito postepay.it o direttamente in Ufficio Postale. La nuova carta sarà inviata all’indirizzo indicato in fase di richiesta in circa 10 giorni.
È sufficiente recarsi in Ufficio Postale con il proprio documento d’identità e tessera sanitaria/Codice Fiscale in corso di validità.
Si, è possibile visualizzare la propria Carta Postepay PA ed effettuare operazioni in App Postepay e Bancoposta (controllo saldo/lista movimenti, effettuare pagamenti, etc.), previa registrazione sul sito poste.it e previa abilitazione della carta in App.

Ricarica Postepay

Non è possibile annullare le ricariche delle Postepay. La ricarica delle carte Postepay è una operazione che trasferisce denaro in tempo reale verso il beneficiario. I fondi sono immediatamente accreditati sulla carta al termine dell’operazione di ricarica che, pertanto, non può essere revocata.

Si, la ricarica Postepay prevede un campo causale tramite il quale è possibile comunicare al beneficiario il motivo dell’invio del denaro

Per ricaricare una carta Postepay presso i punti vendita abilitati oppure in Ufficio Postale è necessario :

  • conoscere e comunicare il numero della carta da ricaricare;
  • presentare il proprio documento di identità in corso di validità (la carta d'identità, il passaporto, la patente di guida);
  • presentare la propria tessera del codice fiscale rilasciata dall'Agenzia delle Entrate o, in alternativa, la tessera sanitaria regionale, ovvero carta di identità elettronica come tesserino valido per l'attestazione del codice fiscale;
  • conoscere e comunicare il codice fiscale del beneficiario.

Per maggiori dettagli sulle condizioni economiche relative alle ricariche Postepay puoi consultare i fogli informativi delle carte prepagate nella sezione Trasparenza Bancaria.

ScontiPoste

ScontiPoste è il programma fedeltà dedicato ai titolari di carte di pagamento Postepay e/o BancoPosta che ti permette di risparmiare facendo acquisti.

Basta essere titolare di carte di pagamento Postepay e/o BancoPosta.

Partecipare al programma è facile e gratuito. Hai due modi per ottenere uno sconto:

  • pagando con le tue carte Postepay e/o carte BancoPosta nei negozi fisici e online convenzionati;
  • pagando con carta Postepay o carta BancoPosta tramite App Postepay, presso gli esercenti convenzionati con Codice Postepay semplicemente inquadrando il QR Code esposto o tramite link che ti invierà direttamente l’esercente con l’importo da pagare per le consegne a domicilio o il ritiro in negozio.

Gli sconti in cashback ti saranno accreditati di norma entro 5 giorni dalla contabilizzazione delle transazioni, fatte salve eventuali differenti indicazioni del singolo partner, sullo strumento (carta Postepay o conto BancoPosta) che selezionerai come preferito nella sezione ScontiPoste all’interno dell’App Postepay e/o dell’App BancoPosta. In caso di mancata selezione di uno strumento preferito, l’accredito sarà effettuato sulla carta con cui è stata effettuata la transazione.

Trovi i punti vendita su scontiposte.it, App Postepay e App BancoPosta.
Puoi consultare il saldo degli sconti accumulati all’interno della sezione "I Tuoi Sconti" su poste.it o in app BancoPosta o Postepay.

Google Pay

Il servizio di Google LLC consente a te che hai una carta prepagata o di debito Postepay* di effettuare pagamenti con il tuo smartphone in tutti i negozi che accettano pagamenti contactless con carte Visa e Mastercard e in tutte le App in cui è accettato Google Pay.

*A eccezione di Postepay IoStudio.

Puoi attivare il servizio su una carta prepagata o di debito Postepay* di cui sei titolare. Devi inoltre: 
  • avere uno smartphone Android abilitato alla tecnologia NFC e con una versione del sistema operativo pari o superiore alla 4.4.2;
  • scaricare e installare sul tuo smartphone dal Google Play store l’App Postepay (requisito facoltativo se la richiesta di attivazione del servizio parte dall’App Google Pay);
  • avere un numero di cellulare associato alla tua Carta Postepay o al tuo Conto BancoPosta.

Per usufruire del servizio dovrai accettare le relative condizioni d'uso di Google LLC.

*A eccezione di Postepay IoStudio.

Per abilitare la tua carta al servizio Google Pay puoi alternativamente utilizzare:
La tua App Postepay:
  • accedi in App con le tue credenziali;
  • seleziona la carta che desideri abilitare;
  • richiedi l’attivazione al servizio seguendo le istruzioni indicate sulla schermata;
  • imposta un metodo sicuro per lo sblocco dello smartphone (Es. impronta digitale, sequenza, password, ecc).
  L’App Google Pay:
  • appoggia la tua carta Postepay sul retro del dispositivo con sensore NFC abilitato (per leggere automaticamente PAN e data di scadenza) o inserisci manualmente i dati della carta (nome Titolare, PAN della Carta (codice di 16 cifre), data di scadenza, CVC2) che vuoi abilitare;
  • conferma la tua identità inserendo nell’App il codice (OTP) che riceverai via SMS sul numero associato alla tua carta Postepay;
  • imposta un metodo sicuro per lo sblocco del smartphone (Es. impronta digitale, sequenza, password, ecc).
Se hai bisogno di altre informazioni puoi contattare il Servizio Clienti dall’Italia chiamando il numero verde 800.00.33.22 dall'italia, +39 02.82.44.33.33 dall'estero.
Una volta che avrai abilitato la tua carta Postepay* al servizio ti basterà:
  • per i pagamenti su POS fino a 50,00 euro avvicinare il tuo smartphone Android al POS Contactless con schermo acceso;
  • per i pagamenti  su POS superiori a 50,00 euro o qualora richiesto (a esempio in caso di tre pagamenti consecutivi, ciascuno di importo inferiore a 50,00 euro) basta sbloccare il tuo smartphone con la modalità sicura da te scelta in precedenza e avvicinare il tuo smartphone al POS Contactless;
  • inoltre, potrai usare la tua carta Postepay attivata al servizio per pagare in tutte le App che accettano Google Pay, basta scegliere Google Pay come metodo di pagamento, visualizzare il riepilogo sullo smartphone e confermare.

*Non valido per i titolari di Postepay IoStudio.

 
Potrai visualizzare la lista dei pagamenti effettuati con la tua Postepay tramite Google Pay, insieme a tutte le altre transazioni, in App Postepay, sul sito postepay.it e sugli ATM Postamat. 
Attivare e utilizzare Google Pay con la tua Postepay non comporterà nessun costo aggiuntivo.
È possibile:
  • contattare il Servizio Clienti dall’Italia chiamando il numero verde 800.00.33.22 e dall'estero chiamando il +39 02.8244.33.33 e chiedere la disattivazione del servizio Google Pay e/o il blocco della tua Postepay;
  • accedere al sito web Google Pay da altri dispositivi e rimuovere la tua Postepay dal servizio.
Se cambi il tuo smartphone devi eliminare dal tuo vecchio telefono tutte le informazioni personali, incluso Google Pay.
Puoi rimuovere la tua Postepay dal servizio Google Pay in qualsiasi momento:
  • dall’App Postepay; 
  • dall’App e dal sito di Google Pay; 
  • tramite il Servizio Clienti dall’Italia chiamando il numero verde 800.00.33.22 e dall'estero chiamando il +39 02.8244.33.33.

Postepay Cashback

Postepay Cashback ti permette di ricevere 1 euro per ogni transazione con Codice Postepay uguale o superiore a 10 euro e per un massimo di 10 euro giornalieri. L’iniziativa è valida fino al 30 giugno 2021. Per maggiori informazioni visita la sezione dedicata all’iniziativa Postepay Cashback sul sito poste.it

Per abilitare Paga con Postepay ed effettuare pagamenti presso i punti vendita Esselunga:
  • accedi in App Esselunga;
  • vai su «In negozio» nel menu in basso delle schermata principale;
  • seleziona «Pagamenti digitali»;
  • vai su «Paga con Postepay» nell’elenco dei metodi di pagamento;
  • attiva l’opzione «Pagamento mobile con Poste Italiane»;
  • inserisci il codice OTP (One Time Password) che ti sarà inviato tramite SMS per confermare il numero di telefono;
  • ora sei pronto per pagare e accumulare cashback!
Ricorda di attivare, nelle impostazioni del tuo dispositivo, la ricezione delle notifiche dell’App Postepay.
Per pagare il rifornimento nelle stazioni Eni Station:
  • accedi in App Eni Live;
  • associa la tua carta Postepay in App Eni Live;
  • seleziona tramite geolocalizzazione la Eni Station dove effettuare il rifornimento;
  • segui le istruzioni in App per fare rifornimento;
  • paga utilizzando il bottone «Paga con Postepay».
Per pagare il rifornimento nelle stazioni IP:
  • accedi in App Postepay;
  • vai su «Paga» nel menu in basso della schermata principale;
  • seleziona la voce «Servizi» e quindi «Carburante»;
  • seleziona la stazione di servizio in cui ti trovi (ricorda di attivare i servizi di localizzazione);
  • segui le istruzioni in App per pagare il tuo rifornimento.

Cashback di Stato

Puoi subito registrare le carte di debito BancoPosta e carte prepagate e di debito Postepay* in App Postepay o BancoPosta senza alcuna azione aggiuntiva. Ti ricordiamo che per completare la registrazione al programma nelle App di Poste Italiane non è necessario che le carte siano abilitate agli acquisti online. Dopo la registrazione saranno conteggiati come validi gli acquisti effettuati dal giorno successivo.

Per registrare le carte al programma su App IO ti ricordiamo di abilitarle agli acquisti online, puoi farlo dal sito poste.it, servizio «Le mie Carte», oppure in App Postepay o App BancoPosta dalle Impostazioni del tuo prodotto. Puoi farlo anche da ATM Postamat o chiamando il nostro servizio clienti.

*Non possono partecipare al Cashback di Stato i titolari minorenni delle carte Postepay Green e Postepay IoStudio.

Le caratteristiche e le modalità di utilizzo della Carta Reddito di Cittadinanza sono state fissate dai Ministeri competenti che hanno escluso la possibilità di operare on line per queste carte. Questo preclude, al momento, la possibilità di iscriverle al programma tramite l’App IO o tramite l’App Postepay. Siamo in attesa di indicazioni dai Ministeri Competenti e la invitiamo a seguire le evoluzioni sui canali ufficiali.
Per ricevere l’accredito degli eventuali rimborsi maturati è possibile indicare anche una carta senza IBAN come strumento di accredito, dovrai però preventivamente indicare la carta Postepay senza Iban come strumento di accredito nell’App Postepay/BancoPosta. Accedi alle sezione “Gestisci il tuo Cashback” e seleziona come strumento di accredito la Carta prepagata Postepay Standard.
Sì. Al termine di ciascun semestre si conclude il calcolo delle transazioni che ti consentono di ottenere i relativi rimborsi e si riparte automaticamente da zero all’avvio del semestre successivo. In ogni momento hai la possibilità di attivare o disattivare i tuoi metodi di pagamento o di cancellarti dal programma tramite le App BancoPosta e Postepay (per le carte prepagate e di debito Postepay e le carte di debito BancoPosta).

Se sei titolare di carte emesse da altri emittenti diversi da Poste Italiane è necessario cancellarti dal programma attraverso l’App IO.
Non è necessario. Puoi aderire al programma tramite le App BancoPosta o Postepay a seconda delle carte prepagate e di debito Postepay e le carte di debito BancoPosta di cui sei titolare. La tua registrazione risulterà in automatico anche dall’App IO e viceversa. Quindi una volta registrato sulle App BancoPosta e Postepay non devi registrarti anche sull’App IO, a meno che tu sia titolare di carte emesse da altri emittenti diversi da Poste Italiane.
Sì, per tutta la durata del programma, è sempre possibile attivare metodi di pagamento aggiuntivi (o disattivare quelli utilizzati fino a un determinato periodo) per il Cashback.

Ricorda: quando registri un metodo di pagamento, saranno conteggiati come validi per il Cashback gli acquisti effettuati con quel metodo solo a partire dalle ore 00:01 del giorno successivo.

In App BancoPosta e Postepay puoi registrare/eliminare solo le carte prepagate e di debito Postepay e le carte di debito BancoPosta. Puoi registrare/eliminare in AppIO le carte di credito di Poste Italiane e le carte degli altri istituti finanziari.
Continuerai a vedere le transazioni valide effettuate con quel metodo fino a quel giorno, ma non potrai accumularne di nuove dopo la mezzanotte del giorno in cui l’hai cancellato.
No, per le transazioni non è previsto un importo minimo. L’importo massimo ottenibile per singola transazione è 15 euro, anche se la transazione supera i 150 euro. E’ previsto un numero minimo di transazioni, variabile per ciascun periodo (es. per l’extra cashback di Natale sono necessari almeno 10 acquisti).
Sì, trattasi di iniziative distinte e, pertanto, i rimborsi sono cumulabili. In particolare il Cashback di Stato si somma a Postepay Cashback, per gli acquisti effettuati tramite Codice Postepay negli uffici postali, nei negozi convenzionati e presso i tabaccai, e a ScontiPoste, per gli acquisti effettuati tramite Codice Postepay e carte prepagate e di debito Postepay e carte di debito BancoPosta (ad eccezione della carta Maestro) nei punti vendita convenzionati al programma.

Servizio "Le Mie Carte"

Le Mie Carte è un servizio dedicato ai titolari di carte di debito e carte prepagate Postepay, che consente al cliente di personalizzare in piena autonomia alcuni profili di operatività di ciascuna delle carte possedute.

Tramite la sezione “Personalizza Operatività” il cliente può definire le caratteristiche della carta di debito nei seguenti ambiti di utilizzo:
 
1. Area Geografica di Utilizzo
2. Acquisti su internet
3. Massimali di prelievo contante da ATM e di pagamento POS
4. Funzionalità contactless

Inoltre si può modificare il numero di telefono cellulare associato al servizio 3D Secure, verificare lo stato della Carta di debito ed attivarla in caso di rinnovo a scadenza ed in caso di richiesta della stessa successiva all’apertura del Conto.

È possibile personalizzare le funzionalità delle carte tramite internet banking, da App BancoPostaApp Postepay, contattando il call center di Poste Italiane o tramite ATM Postamat.
 
Sul web, successivamente all’accesso del cliente sui siti BancoPostaOnLine.it, BancoPostaClick.it, o Postepay.it, è presente il link dedicato che consente l’accesso a tutte le funzionalità del servizio.
 
Tramite APP BancoPosta e APP Postepay, il cliente può personalizzare tutte le funzionalità gestite dal servizio Le Mie Carte, eccetto la gestione del numero di telefono cellulare associato al servizio 3D Secure.

Contattando il Call Center di Poste Italiane al Numero Verde 800.00.33.22, è possibile conoscere lo stato di configurazione per ciascuna delle carte possedute dal cliente, e modificare alcune funzionalità: Area Geografica di Utilizzo, Acquisti Contactless, Acquisti su internet e Massimali di prelievo ATM e di pagamento POS.
 
Tramite ATM Postamat il cliente potrà configurare l’operatività in ambito "Area Geografica di utilizzo", abilitare o disabilitare la propria carta agli acquisti online e la categoria merceologica "Scommesse e gaming online" relativamente ai pagamenti su internet.

L’adesione al servizio Le Mie Carte è automatico, non è richiesta attivazione ne registrazione. Non è perciò prevista alcuna forma di recesso o disattivazione. Il servizio è gratuito.

Sicurezza online

Per effettuare operazioni online dalla tua area personale sul sito postepay.it, inserisci i dati richiesti e conferma l’operazione. Se hai correttamente installato l’App sul tuo dispositivo mobile, riceverai una notifica push in App Postepay. Basterà aprire la notifica e inserire il Codice PosteID o la tua impronta digitale per completare e confermare l’operazione.

Ricordati di abilitare le notifiche in App.

Per effettuare operazioni online dalla tua area personale sul sito postepay.it, inserisci i dati richiesti, conferma l’operazione, inserisci il codice OTP «usa e getta» che riceverai via SMS al tuo numero di telefono associato e inserisci la password di accesso al sito poste.it.

Puoi accedere in App Postepay, entrare nella “bacheca” (menù in alto a sinistra) e nell’apposita sezione “notifiche”  trovi la notifica di accesso/autorizzazione al pagamento.

Puoi sempre cambiare il numero di telefono cellulare utilizzato ai fini del 3D Secure accedendo online al Servizio “Le Mie Carte”, o dall’apposita funzione disponibile presso gli ATM Postamat o recandoti in Ufficio Postale.

In caso di smarrimento del codice PosteID è necessario cancellare il codice PosteID sul tuo dispositivo per poi rigenerarlo nuovamente. La cancellazione può avvenire utilizzando le seguenti modalità:

  • dall’App accedendo alla sezione “Gestisci Codice PosteID” e selezionando “Cancella Codice PosteID”;
  • dall’area riservata del sito poste.it, nella sezione Gestisci sicurezza > Gestisci dispositivi selezionando “Cancella  Codice PosteID”;
  • contattando il Servizio Clienti e richiedendo la cancellazione del Codice PosteID.

Solo dopo la cancellazione del codice sarà possibile ricrearlo seguendo i passaggi in App Postepay.

Per recuperare le credenziali d’accesso vai nella sezione dedicata e inserisci i tuoi dati. Ti ricordiamo che dovrai fornire, oltre ai tuoi dati personali, anche il codice fiscale.
Al numero di cellulare inserito in fase di registrazione ti sarà inviato un SMS con nome utente/password provvisori che potrai cambiare al primo accesso.
Se disponi del nuovo account di Poste, potrai recuperare la password indicando il tuo nome utente. Riceverai una mail al tuo indirizzo di posta elettronica certificato con un  link che abiliterà l'apertura di una pagina web di verifica e l'invio di un codice sul tuo numero di cellulare certificato.
Inserendo il codice ricevuto nella pagina, e verificata la sua correttezza, potrai procedere alla definizione e conferma della nuova password.

Informazioni utili

Puoi richiedere la tua lista movimenti e/o il tuo rendiconto in Ufficio Postale: la lista degli ultimi 40 movimenti è disponibile in tempo reale mentre per quelle superiori ai 40 movimenti o per il rendiconto annuale la documentazione verrà inviata con tempistiche differite.

Inoltre, puoi consultare la tua lista movimenti e/o il tuo rendiconto annuale all’interno della tua Area Riservata, comodamente da casa e in qualsiasi momento. In fondo alla lista movimenti è sempre possibile scaricare e stampare l’elenco di tutte le operazioni effettuate dall’attivazione della carta in vigore in tuo possesso, selezionando il documento in formato Excel o Pdf. Oppure, se accedi all’Area Documenti e Contratti puoi trovare il rendiconto annuale: il documento è disponibile nella sezione Documenti per 13 mesi, puoi salvarlo sul tuo dispositivo e stamparlo in qualsiasi momento.

Sì, ma assicurati di avere credito disponibile sulla tua Carta.

No, la Carta Postepay può essere intestata ad una sola persona.

Sì, è possibile avere più di una Carta prepagata Postepay.

Puoi controllare le operazioni eseguite con la tua Postepay tramite il Servizio Cerca Operazioni Online.

Per richiedere un carta prepagata Postepay non è necessario essere titolare di un conto corrente.

In caso di scadenza della tua Carta Postepay e richiesta di rinnovo o, ove previsto, di rinnovo automatico, riceverai la nuova carta all’indirizzo indicato in fase di richiesta in circa 10 giorni.

Se hai ancora a disposizione il tuo vecchio smartphone, ti basta installare l’App Postepay sul nuovo smartphone e seguire le istruzioni che ti saranno fornite. Se non hai a disposizione il tuo vecchio smartphone dovrai procedere come segue:

  • cancella il codice PosteID: la funzionalità è disponibile 24 ore su 24 nella tua area personale del sito postepay.it, sezione Sicurezza (box “Dispositivi”) o chiamando il servizio di Assistenza Clienti al numero verde 800.00.33.22;
  • verifica il numero di cellulare associato alla carta dalla tua area personale del sito postepay.it, nella sezione Sicurezza (box “Sicurezza Prodotti Finanziari”): se il numero di cellulare associato alla carta è ancora in tuo possesso, puoi procedere con lo step successivo. In caso contrario dovrai procedere con la preventiva modifica del numero cellulare, recandoti in un qualsiasi Ufficio Postale;
  • procedi con l’abilitazione in App Postepay inserendo i dati della tua carta (data scadenza, CVC2). Nel caso non li ricordassi, se sei titolare di Postepay Digital, puoi recuperarli chiedendone l’invio tramite la tua area personale del sito postepay.it, usando la funzionalità RICHIEDI CODICI. La data scadenza ed il CVC2 ti verranno inviati tramite SMS, mentre il numero della carta verrà inviato in Bacheca.
Puoi modificare il numero di telefono associato alla tua carta dalla sezione “Impostazioni Carta” presente nella tua area personale sul sito postepay.it. Ricordati che per questa operazione è necessario essere ancora in possesso del precedente numero di cellulare. In alternativa puoi procedere con la modifica recandoti in un qualsiasi Ufficio Postale o, in caso di carta fisica Postepay Digital, da ATM Postamat.

Si, puoi recuperare la lista delle tue domiciliazioni (SDD) attive sulla tua carta Postepay con IBAN contattando il numero verde 800.00.33.22 oppure recandoti in Ufficio Postale e richiedendo l’elenco dei mandati attivi.

Puoi consultare il codice IBAN da App Postepay, Bancoposta, sul sito postepay.it, tramite il Servizio Clienti al numero 800.00.33.22 e in Ufficio Postale.
Se sei titolare di una carta Postepay Evolution o Evolution Business e l’hai richiesta dopo il 30 novembre 2018 puoi trovare il codice IBAN anche stampato sulla carta.

Per ricevere bonifici dall’estero, in aggiunta alle coordinate  IBAN, occorre comunicare a chi effettua il bonifico il BIC PostePay.


È possibile prelevare denaro all’estero presso tutti gli ATM bancari che espongono il logo del circuito internazionale (VISA o Mastercard) della tua Carta prepagata Postepay.

Puoi ricevere il rimborso dei fondi presenti sulla tua Carta prepagata Postepay, richiedendo l’estinzione della carta in Ufficio Postale. È necessario portare con te il tuo documento di identità e il tuo codice fiscale.

Se non ricordi il tuo PIN, puoi scaricare l’App Postepay e abilitare la tua carta per avere il PIN sempre a portata di mano. In alternativa puoi chiamare il Servizio Clienti BancoPosta e PostePay al numero verde 800.00.33.22 e richiedere il duplicato del PIN che sarà inviato presso l’indirizzo che hai indicato al momento dell'acquisto della carta. Se si intende ricevere il PIN presso un indirizzo diverso, è possibile modificarlo nella sezione "Modifica indirizzo".

Cosa fare in caso di furto, smarrimento o sostituzione

Per bloccare la carta bisogna telefonare tempestivamente ai seguenti numeri, in funzione 24 ore su 24:
  • 800.00.33.22 dall'Italia;
  • +39 02.82.44.33.33 dall'estero.

Puoi richiedere un duplicato telefonando al Servizio Clienti BancoPosta e Postepay al numero verde 800.00.33.22. Il duplicato del PIN sarà inviato presso l’indirizzo che avrai indicato in fase di attivazione delle funzionalità di pagamento della tua carta. Se desideri ricevere il PIN ad un indirizzo diverso potrai modificarlo nella sezione “Modifica indirizzo”. Inoltre, scaricando l’App Postepay e abilitando la carta in App hai sempre il PIN disponibile in App.

Puoi richiedere la sostituzione della tua Carta Postepay recandoti in qualsiasi Ufficio Postale. Solo in caso di carte Postepay Evolution o Digital Evolution puoi contattare il numero 800.00.33.22 (dall'Italia).

In caso di furto/smarrimento della tua Carta prepagata Postepay, ti invitiamo a bloccarla al più presto chiamando il numero 800.00.33.22 dall'Italia o il numero +39 02.82.44.33.33 dall'estero.

Ti invitiamo anche a presentare denuncia alle autorità competenti. Successivamente, recandoti in Ufficio Postale munito di copia della denuncia, documento di identità e codice fiscale, potrai richiedere il rimborso dei fondi presenti sulla tua carta o, in alternativa, richiedere la sostituzione e trasferire il saldo sulla tua nuova carta.

Aiutaci a migliorare: partecipa al sondaggio
Hai bisogno di aiuto?

Crescere Sostenibili
© Poste Italiane 2021 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina